Utente 169XXX
Buon giorno, ho 24 anni gioco a calcio e faccio palestra, non prendo farmaci e non ho mai sofferto di problemi particolari. Nel gennaio di quest'anno mentre svolgevo palestra ho avvertito una forte pressione all'avambraccio sinistro, sentivo la pelle che "tirava" in maniera innaturale ma senza dolori. Ho notato subito un gonfiore ovale molto visibile proprio sull'avambraccio nella parte interna dello stesso in prossimità del polso, non avendo sentito alcun dolore ed essendo la tumefazione di consistenza acquosa ed incolore mi sono limitato a mettere ghiaccio e interrompere l'attività. Nei giorni seguenti la tumefazione è rimasta presente, ma visibile solo piegando il polso, lunga 2cm e larga 1cm ho deciso di fare un ecografia, risultato: edema, i dottori mi dicono passerà da solo. Oggi sono passati 11 mesi e quest'"edema" è identico al primo giorno e quando faccio palestra sento la pelle delll'avambraccio tirare ed ho paura di spingere nell'allenamento per non incappare in un gonfiore più importante. sottolineo che non ho mai sentito dolore. vorrei sapere se si può togliere e se è veramente normale.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non avendo ricevuto risposte in questa area provi a ripostare anche in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com