Utente 280XXX
Buongiorno,
oltre due settimane fa (era il 17 Novembre) sono caduto dalla bici da corsa sbattendo violentemente sull'asfalto l'anca sinistra e subendo quindi una contusione molto forte; ho poi pedalato nel dolore per 30 km facendo molta fatica poi mi sono dovuto fermare. Al pronto soccorso la radiografia non segnalava frattue nell'area dell'anca che, nonostante il pantalone invernale non si sia strappato, era abrasa notevolmente, è gonfiata molto e dopo alcune ore hanno iniziato a comparire dei versamenti che si sono poi anneriti lungo la coscia e il gluteo ecc.. Forse per errore dopo soli 3 giorni, pochi antidolorifici, poche applicazioni di ghiaccio o creme specifiche, poichè il dolore non era molto, ho ripreso gli allenamenti in bici sui rulli quasi tutti i giorni fino a domenica scorsa; in particolare pedalando senza sforzi intensissimi, ma nemmeno blandi, non sentivo dolori o grande fastidio (anche dopo alcune ore o al mattino l'area un po' duoleva ma nulla di insopportabile)
Oggi che l'ematoma è praticamente assorbito, l'abrasione pressochè guarita, mi è rimasto limitatamente alla zona dell'innesto del femore sull'anca (prima era molto più esteso) un gonfiore importante per dimensioni (come un mouse da computer, direi 10 cm x 7 cm x altezza massima 2 cm) e turgida (come un muscolo in tensione) ma non particolarmente dolente alla pressione (solo in alcuni casi sento brevi fitte tipo una puntura di ago).
Credo che il decorso non sia normale e ritenendo controproducente sforzare l'area, per ora ho sospeso ogni attività sportiva.
Potrebbe essere una borsite magari in fase di calcificazione o anche il prodotto di qualche danno osseo non rilevato sulla prima radiografia?
Anche in assenza di dolore importante è comunque da evitare l'attività e quanto attendere (se attendere) prima di una nuova visita ortopedica?
Grazie in anticipo.
Cordialità.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Proverei a ripostare ANCHE in area ORTOPEDIA
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com