Utente 108XXX
buona giorno a tutti dopo di un po'torno a scrivervi per il solito problema delle extrasistoli.la mia storia con questi problemi ormai sembrano proprio non finire.premetto che ormai ci convivo da circa 5 anni,ci sono giorni che le avverte 10,e giorni nulla....settimane che le ho di fila e settimane che non ne ho.......il problema e'il seguente:da circa 5 anni sono stato visitato da circa 10 cardiologi e fatto l'impossibile per capirne il problema(ecg,holter che diagniosticva circa 61 besv,eco,tiroide)ma tutto dava esito negativo e tutti gli specialisti dicevano che era ansia...premetto che sono un po'ansioso,e per scaricare la mia ansia svolgo tutti i giorni attivita' sportiva......la mia preoccupazione e'che a volte sento delle extra anche quando corro scaturendomi un po' di ansia e mi faccio mille paranoie perche'non posso vivere senza sport.la situazione delle extra e'cambiata,prima sentivo il classico colpo in petto ora sento battiti ravvicinati con pause.cmq giorni fa sono riandato in ps e durante l'ascoltazione del cuore e'comparsa un extra e subito dopo mi hanno fatto un ecg e prelievo del sangue ma non c'era nulla e il cardiologo mi ha detto che non era nulla e di continuare a fare sport.ieri notte pero'mentre dormivo mi sono svegliato per una contrazione sulla coscia e come ho aperto gli occhi ne ho sentito una,poi girandomi sul fianco destro ne ho sentito altre due una dopo l'altra.non sono riuscito a riprendere sonno per il pensiero fisso che mi venissero altre cosi sono rimasto sveglio....oggi poi finito di mangiare circa due ore dopo ho fatto un forte sbadiglio che ne ha provocato un altra.....essendo che mi dicono tutti le stesse cose ma con poche delucidazioni vorrei capire cortesemente la mia situazione,anche perche quello che mi sta premendo di piu'e' il fatto che le ho sentite di notte in completo stato di rilassamento.cordiali saluti.grazie mille anticipatamente.su messaggio privato vorrei allegarvi anche il mio ecg

[#1] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Credo che quello che le hanno tutti i medici che l'hanno visitato, effettuando anche degli esami, sia corretto.
Il consiglio che le posso dare è quello di rivolgersi ad uno psicologo per una valutazione della capacità di gestione dell'ansia e dello stress e per un corretto "allenamento" idoneo a migliorare questa capacità.
Eviti poi di mangiare, stendendosi o andando a dormire subito dopo: spesso la ripienezza gastrica è causa di aritmie.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 108XXX

la ringrazio dottore,in effetti anche ieri sera sono andato a distendermi dopo circa un ora e mezza dopo aver fatto un'abbondante cena e una volta disteso quando inspiravo l'aria sentivo un po di extra.un po di ansia mi si e' messa e allora mi sono dovuto sedere sul letto e poi sono scomparse.premetto che anche nella giornata le ho sentito perche stavo un po teso,anche perche non sto facendo sport da 4giorni per febbre e quindi sto un po carico di adrenalina.....poi dottore durante un holter effettuato si registravano varie fasi di aritmia respiratoria fisiologica,allora perche quando vado a distendermi a stomaco pieno sento coppie o triplette di extra??

[#3] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
E' un circolo vizioso: lo stomaco pieno scatena l'artitmia ... l'ansia la peggiora. Le rinnovo il consiglio di rivolgersi allo psicologo per una corretta gestione dell'ansia.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#4] dopo  
Utente 108XXX

la ringrazio dottore......intatnto per mia sicurezza ho prenotato un ecg da sforzo in una clinica privata prevista per il 7 gennaio.......questa l'ho prenotata perche' le mia extrasistole si stanno amplificando sotto sforzo,ieri mattina ho fatto una corsa di 40 minuti e ne ho sentito una ventina tra coppie e singole......questi episodi mi mettono in ansia e mi costringono a fermarmi.......cmq ora al bisogno prendo meta'pasticca di xanax 0.25 al bisogno consigliata dal mio curante.....

[#5] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Sta ancora, a mio parere, perdendo tempo: le rinnovo il consiglio di rivolgersi allo psicologo per una valutazione della gestione dell'ansia. Il medico curante dovrebbe darle il mio stesso consiglio invece di prescrivere farmaci che non risolvono il problema ma lo "nascondono" soltanto.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#6] dopo  
Utente 108XXX

gentile dottore praticamente questo problema e'successo ancge oggi pomeriggio.......prima di uscire di casa ho dato un bacio alla ma ragazza e mentre mi sono chinato per darle un bacio ne ho sentita una.....subito dopo ho iniziato a fare prima riscaldamento 10 minuti di corsa e poi ho iniziato a fare gli allunghi subito dopo il primo allungo(200m)ne ho sentito uno nella fase di recupero.....praticamente ho dovuto fermarmi e tornare a casa per l'ansia che mi aveva preso,mi ha visto anche la mia ragazza che ero preoccupato tanto che sono scoppiato a piangere.....la mia paura e non poter svolgere piu'sport,a questo punto inizio ad avere paura di essere malato di cuore.premetto cmq che quando le sento nonavverto ne dobolezzo o qualt'altro.....

[#7] dopo  
Utente 108XXX

ma l'unica cosa che ho sentito pomeriggio era un po'di pesantezza di stomaco tanto che abche la mia ragazza mi aveva detto che si sentiva che stavo ancora digerendo

[#8] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Se non ci sono patologie, il problema è la sua capacità di gestire l'ansia: le ripeto ancora una volta di rivolgersi allo psicologo per una valutazione.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com