Utente 281XXX
Buongiorno!
Da maggio dello scorso anno pratico ginnastica ritmica (ho 30 anni appena compiuti e la praticavo da piccola. Negli ultimi anni mi ero data al pattinaggio su ghiaccio) ed è da settembre di quest'anno che ho un problema abbastanza fastidioso.
Quando eseguiamo facciamo la staccata frontale -nello specifico quella destra- (dopo 30min di corsa e gli esercizi di riscaldamento propedeutici alle staccate -affondi etc. quindi a muscoli sempre caldi-) sento dolore al retro della coscia destra.
Niente che mi obblighi a fermarmi ma è decisamente fastidioso, per quanto la staccata -scenda- normalmente fino a terra.
La sensazione di tensione dolorosa permane anche nelle ore successive all'allenamento, attenuata dal caldo (nella fattispecie bagno quasi bollente).
Normalmente mi alleno due volte la settimana per due ore e mezzo / tre con due/tre giorni di scarico tra un allenamento e l'altro.
Dal momento che a marzo avremo delle competizioni, volevo capire a che cosa potrebbe essere dovuto questo fastidio e se è qualcosa di cui preoccuparsi andando a chiedere magari un consulto -in real- a qualche medico.
Non vorrei mai sottovalutare qualcosa che in futuro potrebbe diventare un problema più serio.
Grazie mille in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo

24% attività
0% attualità
8% socialità
PERUGIA (PG)
CITTA' DELLA PIEVE (PG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
Salve, dovrebbe effettuare un controllo ecografico e in base al risultato decidere il da farsi rivolgendosi a un fisiatra o ortopedico o medico dello sport, meglio non sottovalutare come ha detto benissimo Lei... cordiali saluti
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo

[#2] dopo  
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo

24% attività
0% attualità
8% socialità
PERUGIA (PG)
CITTA' DELLA PIEVE (PG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
Salve, dovrebbe effettuare un controllo ecografico e in base al risultato decidere il da farsi rivolgendosi a un fisiatra o ortopedico o medico dello sport, meglio non sottovalutare come ha detto benissimo Lei... cordiali saluti
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo