Utente 184XXX
Premesso che non pretendo di avere una soluzione al mio problema on line, dal momento che dopo un anno di disturbi e decine di medici consultati, tra ortopedici, fisiatri, neurologi, neurochirurghi e reumatologi, ed innumerevoli esami effettuati (RMN cervicale e lombosacrale, TC bacino ed encefalo, Rx colonna in toto s.c., EMG 4 arti, analisi del sangue di interesse reumatologico, etc..) l'unica cosa emersa è stata una spondilosi e tre protrusioni C5 C6, L4 L5 ed L5 S1, oltre ad una riduzione delle curve fisiologiche. Tutti i medici consultati sono concordi nella rigidità paravertebrale da postura viziata. I sintomi sono però tutti iniziati dopo un periodo dedicato alla corsa dopo i quali ho avuto degli episodi di lombosciatalgia destra. Da allora ho avuto dapprima una forte asimmetria a destra (considerata come posizione antalgica), poi una serie di disturbi neurologici che sono andati dalle parestesie agli arti, alla sensazione di bruciore lombosacrale soprattutto da seduto, ma soprattutto un costante disturbo dell'equilibrio che mi è rimasto, e la netta sensazione che la gamba destra sia tuttora più debole ed indolenzita dall'anca/gluteo destro fino alla pianta del piede, passando per il lato esterno del ginocchio. L'appoggio del piede destro è molto più supinato che in passato. Ho effettuato anche una ecografia anca destra dalla quale si evidenzia una lieve distensione fluida della borsa del recesso interno della articolazione coxofemorale. Dal momento che ho letto che sindromi come quella del piriforme o della bandelletta ileotibiale sono di difficile diagnosi, possibile che nonostante i test che mi sono stati effettuati un po da tutti, compresi anche due osteopati, possa esistere una retrazione o una infiammazione divenuta cronica del muscolo piriforme o della fascia lata destri, che stanno facendo lavorare male tutto il bacino (e di conseguenza tutta la colonna vertebrale) comportando tutti i disturbi che lamento da un anno, senza aver trovato beneficio da massaggi, tecar, farmaci decontratturanti, ginnastica posturale, che non sia momentaneo? Come potrei venirne fuori?? Grazie tante!!

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ricevendo risposte Le consiglio di ripostare ANCHE in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com