Utente 379XXX
salve, sono un ragazzo di 23 anni, vivo in un paesino della sardegna, quindi si può anche capire che da quanto ho notato non ci sono gran medici esperti qui, per questo non mi rimane che fare un tentativo qua. Il mio problema è iniziato circa un anno fa, giocando a calcetto con gli amici (praticamente un giorno si e l'altro no) sentivo durante la corsa un dolore al livello del linguine. Da li il dolore è andato aumentando tanto da dovermi obbligare a non fare più attività fisica. più o meno 3 o 4 mesi fa il dolore ha iniziato a scendere fino alle ginocchia ed ha cominciato a farmi male anche la schiena tanto da farmi decidere ad andare dall'ortopedico. Questo mi ha spedito a fare una risonanza al bacino, dal quale non è risultato niente. Da qui la decisione di mandarmi a fare fisioterapia (laser, tens, ultrasuoni, ginnastica, il fisiatra del luogo mi ha fatto questa diagnosi:tendinopatica adduttore dx e sx e lombalgia). Finiti due cicli di fisioterapia il dolore al linguine non è minimamente passato tanto che ho chiesto altre specifiche fino a farmi fare una ecografia. Ora i risultati dell'ecografia sono i seguenti: L'esame della fossa subinguinale, della regione pubica e dell'aricolazione coxofemorale bilateralmente, ha evidenziato conservata continuità ed ecostruttura dei ventri muscolari e delle giunzioni miotendinee degli adduttori, dei retti ed obliqui addominali in assenza di lesioni disgiuntive e distrattive- in regione pbica si evidenziano aspetti di tendinopatia rettoauddoria, con irregolarità corticale della branche pubiche con perdita di sostanza e immagini unghiature e presenza di componenti fibrotiche intratendinee inscritte all'inserzione prossimale del tendine degli adduttori a sinistra.
Ora la mia domanda è: cosa faccio? continuo con la fisioterapia? grazie in anticipo per chi perderà tempo ad aiutarmi.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non ricevesse risposte in questa area Le consiglierei di ripostare in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com