Utente 393XXX
Salve, sono un ragazzo di 26 anni e faccio palestra 3 volte a settimana. Due settimane fa ho avuto la febbre alta per 5 giorni, di solito quando ho la febbre tendo a ruotare freneticamente le caviglie facendo moltissima pressione gonfiando e sgonfiando il polpaccio. In quei giorni ho affaticato il polpaccio e ho avuto anche piccoli crampi. Ora a distanza di due settimane ho il polpaccio destro molto dolorante, lo sento come se mi fosse appena passato un crampo di forte intensità. Con l'attività fisica il problema peggiora (sopratutto a riposo dopo l'allenamento e durante la notte). Sento un dolore, ho la continua necessità di massaggiarmi il polpaccio. Inoltre sento che i miei allenamenti sono più faticosi, mi sento spesso molto stanco e non riesco a dare il massimo come prima, questo da prima che avessi la febbre. Noto che ho piccoli crampi alle spalle e all'attaccatura delle gambe sui glutei e sul bacino. è semplice stanchezza primaverile? I crampi a cosa sono dovuti? è possibile che la rotazione frenetica della caviglia abbia portato ad un affaticamento del polpaccio che ora fa sempre male come post crampo? Incomincio a preoccuparmi, spero in un aiuto. Saluti, Gino

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non ricevesse risposte in questa area Le consiglierei di ripostare ANCHE in area ORTOPEDIA.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com