Utente 325XXX
Buongiorno

Ho 45 anni, soffro d'ansia e RCU. Per la prima assumo in particolari periodi cipralex 20mg 10 gocce al di, per la seconda assumo mesalazina. Per mia fortuna la RCU, diagnosticata nel 2001 all'età di 30 anni, tranne due episodi non "da fastidio"
L'ansia é decisamente piu' fastidiosa. Premetto che ho sempre fatto sport anche se in maniera non agonistica, calcio, calcetto, tennis, body building. Da qualche anno mi diletto anche nella corsa o passeggiata veloce e la uso proprio contro l'ansia, difatti mi fa star bene molto di piu' degli altri sport. Se non mi va di correre piuttosto passeggio a 5/6 km/h se corro non vado oltre i 9 Km/h.
Al momento cerco di correre 2/3 giorni la settimana e li alterno ad un'attività di palestra, prettamente legata all'allenamento muscolare con utilizzo di pesi.
Premetto che ho appena fatto ECG e ECG da sforzo con esiti che certificano la normalità, sono alto 172 cm per 74 kg, sono un impiegato e quindi l'attività é sedentaria.
Da quando mi han regalato un apple watch, verifico il mio battito cardiaco durante la corsa. Noto che per la passeggiata veloce il battito resta tra i 115 e 125 battiti al minuto, mentre appena provo a correre, in maniera blanda (9 km/h) i battiti salgono subito a 155/165. Mi sembrano elevati ma non riesco a farli diminuire. E' normale?
Grazie
Luigi

[#1] dopo  
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo

24% attività
0% attualità
8% socialità
PERUGIA (PG)
CITTA' DELLA PIEVE (PG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
Non si preoccupi, se i test cardiologici effettuati sono normali.. continui ad allenarsi e vedrà i miglioramenti anche per quanto riguarda la frequenza cardiaca durante gli allenamenti.. saluti
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo

[#2] dopo  
Utente 325XXX

Grazie molte Dott. Ceravolo per la sua cortese risposta