Utente 419XXX
Buona sera, sono una ragazza di 26 anni che pratica sport regolamente e con costanza. Ho effettuato sempre tutti i controlli annuali tramite visite sportive specialistiche agonistiche ed è risultato sempre tutto nella norma. Diverse volte però mi è capitato di notare che appena dopo uno sforzo particolarmente intenso, inizio a sentire la testa che gira, debolezza, la vista si offusca e mi sento svenire. Devo fermarmi e riposare, sdraiarmi con le gambe alzate. E non riesco nemmeno a riprendere l'allenamento quando mi succede. Non credo sia un calo di zuccheri, perchè mangio sempre regolarmente, anche 2 ore prima di allenarmi. Cosa può essere? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe , Christian De Sanctis

28% attività
20% attualità
16% socialità
PESCARA (PE)
CIVITELLA CASANOVA (PE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2015
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile utente,
dovrebbe specificare quale sport pratica e se assume farmaci che potrebbero essere responsabili di tale manifestazione;
da come descrive la sua sintomatologia, sembrerebbe trattarsi di una ''reazione vaso-vagale'' con concomitante abbassamento della pressione momentaneo,reazione che può avvenire tra le tante cause, anche immediatamente dopo uno sforzo fisico, e in ambito sportivo:dopo uno sforzo fisico nella fase di recupero, quando aumenta il tono vagale ed è più probabile l’induzione di una bradicardia riflessa o di una ipotensione momentanea, che le provocherebbero l'offuscamento della vista e la sensazione di svenimento di cui lei riferisce! Se lei parla di esami tutti nella norma (compresi suppongo ecg ed ecocardio), in assenza di cause organiche negli atleti, in genere si tratta di forme benigne e autolimitantesi nel tempo!
dr.Giuseppe DE SANCTIS-Pescara
Specialista in Medicina Generale
Esperto in Omeopatia-Omotossicologia-Fitoterapia