Utente 418XXX
Gentili dottori,
ho 25 anni, alto 180 cm e peso 79 kg.
Un tempo pesavo 110 (3 anni fa).
Ho iniziato ad andare in palestra da un mese scarso e ho fatto running su strada (10-15 km) per 8 mesi, ora no perchè non ho tempo.
In palestra ci vado 4 volte alla settimana. Eseguo 2 giorni cardio (30 minuti tapis roulant+ 30 minuti ellittica alternando ogni 10 minuti, insieme ad esercizi per addominali e lombari) e gli altri 2 giorni faccio pesi ed esercizi di potenziamento muscolare.
Il mio obiettivo è arrivare a pesare 70 kg o comunque perdere la massa grassa in eccesso a beneficio di quella muscolare (quindi voglio una buona muscolatura).
Oltre a eventuali correzioni su questo approccio iniziale vorrei chiedevi se secondo voi, va bene la mia alimentazione di cui vi porto un esempio che rispecchia mediamente quello che mangio tutti i giorni.

Colazione:
tazza di latte con abbondante caffé + 1 cucchiaino di zucchero di canna.
Una spremuta di due arance.
50 g di carboidrati (fette biscottate con marmellata senza zucchero o cereali integrali senza zuccheri aggiunti).

Spuntino: frutto di stagione e fetta biscottata (o con marmellata o con ricotta magra).

Pranzo: pasta o riso 70g con lenticchie, oppure tonno, o con i funghi, o con verdure + 1 cucchiaio olio extravergine di oliva.
1 porzione fissa di insalata verde senza condimenti (mi piace mangiarla cruda). Spesso griglio melanzane, ortaggi vari.

Spuntino: 100 g yogurt magro senza zuccheri aggiunti, un caffè con 1 cucchiano di zucchero di canna, frutto come mela o pera. (spesso la frullo insieme allo yogurt).

Cena: 150 grammi carne bianca magra o pesce azzurro o legumi (100 g) + 40 grammi di pane + olio extravergine oliva 1 cucchiaio.

Prima di dormire (due ore prima): mela o pera.

Vi ringrazio anticipatamente!!!

[#1] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Gentile utente,
i punti fermi per una buona alimentazione mediterranea che aiuti nel processo di dimagrimento e ritorno a "peso" ed "ingombro" più fisiologici, sono ben rappresentati nel suo regime alimentare che ha descritto.
Mi permetto di suggerire di "sistemare" appena il piano alimentare, ricordandole che la colazione dave contenere almeno il 20% dell'intero introito calorico della giornata prediligendo i carboidrati, benzina del cervello umano, che la aiuteranno nel lavoro o nella scuola per l'intera mattinata. Agli spuntini aggiungerei anche della frutta secca: 20-30 grammi di mandorle oppure di noci daranno quel tocco proteico in più che tanto piace ai muscoli.
Infine, limiti per quanto possibile i carboidrati dopo le 18,00. Sono responsabili del rilascio di cortisolo, ormone surrenalico in contatto "telefonico" con l'insulina che alla fine farà aumentare i depositi di grasso.........
Spero di esserLe stato utile.
Cordiali saluti
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it

[#2] dopo  
Utente 418XXX

La ringrazio infinitamente!
L'unica cosa che non ho ben capito è, in riferimento alla colazione, se devo diminuire i 50 grammi di carboidrati o aumentarli.
Grazie ancora! :D

[#3] dopo  
Utente 418XXX

Gentile dottore,
potrebbe risolvermi questo dubbio? Sono andato un po' in confusione con la colazione hehe grazie!