Utente 921XXX
Gentili dottori, seguo questo sito da molto e volevo complimentarvi con voi per la vostra disponibilità e attenzione nelle molteplici risposte date a noi utenti, ho pensato di esporvi il mio problema dopo aver sentito anche il parere del mio medico curante, sono un maschio di 22 anni alto 177cm e che pesa 79kg, pratico body building 4 volte alla settimana, due anni fà accusai dolori ai tendini delle braccia ( della mano ) quando afferravo il peso non avvertivo dolore ma lo avvertivo nel momento in cui lo rilasciavo a terra mi ritrovai anche con dei liviti dovuti a questo, il mio ex medico mi consigliò del risposo e di variare con esercizi che non andavano ad intaccarmi i tendini...dopo un anno mi ritrovo con lo stesso problema appena sono tornato ai pieni regimi, il mio medico attuale mi ha consigliato di mangiare più vitamina C in modo tale da rinforzare i tendini e mi ha rassicurato sulla possibilità di rottura dei tendini stessi.. Sto cercando di consumare più vitamina c, la mattina prendo il Multicentrum e a pranzo e cena cerco di mangiare quanta più frutta e verdura possibile, ma sono ugualmente preoccupato e ho pensato di porvi il quesito sperando in una vostra risposta, grazie anticipatamente.

Distinti Saluti

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Credo che per avere una risposta corretta sia necessario un esame clinico e strumentale (radiografia, ecografia) della struttura anatomica interessata.
Solo in questo modo sarà possibile avere una diagnosi corretta e quindi si potrà effettuare l'idonea terapia. Probabilmente l'esercizio specifico causa una infiammazione delle strutture tendinee e la conseguente insorgenza di dolore.
Si è rivolto ad uno specialista per una diagnosi corretta (medico dello sport, ortopedico ...) o solo al medico di famiglia?
Non credo che il Multicentrum, la frutta e la verdura (ferma restando l'importanza di tali alimenti nella corretta funzionalità dell'organismo e nell'apporto di sali inerali e vitamine) possano risolvere il suo problema.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 921XXX

Buongiorno Dr. Lupo,

La ringrazio per la risposta e la disponibilità dimostrata, il medico al quale mi sono rivolto è il mio medico di famiglia, il fastidio che provo termina con l'allenamento, nel senso che non ho ripercussioni durante la giornata,inoltre non faccio uso di sostanze particolari o altro, faccio una vita regolare con un'alimentazione mediterranea.

Lei ritiene ci possa essere la possibilità di danni ancora maggiori come per esempio rottura dei tendini o altro? Il mio istruttore mi ha detto che probabilmente sbaglio durante l'esecuzione di qualche esercizio, magari non tengo i polsi ben saldi e muovendoli mi si infiammano i tendini.

Io non essendo dottore e non avendo la presunzione di sapere certe cose dunque ho pensato di chiedere il vostro aiuto. Vi ringrazio ancora per la disponibilità.

Un cordiale saluto
Valerio Marroni

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Le ribadisco, non potendole dare indicazioni senza un esame clinico e strumentale, quanto già detto nella mail precedente: "... Credo che per avere una risposta corretta sia necessario un esame clinico e strumentale (radiografia, ecografia) della struttura anatomica interessata.
Solo in questo modo sarà possibile avere una diagnosi corretta e quindi si potrà effettuare l'idonea terapia ...".
Si rivolga quindi allo specialista.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com