Utente 463XXX
Buogiorno,
ho 50 anni e pratico podismo da circa tre anni. Ho notato che quando ho intrapreso questa attività fisica, i valori di emoglobina, ematocrito e eritrociti sono diminuiti (125-0,39-4,29). Nell'ulimo semestre, aumentando le distanze, max 50 km a settimana, le vaiazioni sono: rbc 4,33 (4,70-6,10); hgb 130 (140-180); mcv 95,7 (80-94); mchc314 (320-360); con rientro nel limiti dell ematocrito a 0,41. Non riesco a capire se è l'attività fisica o altro concomitante l'inzio della pratica sportiva. I medici consultati non correlano le anomalie alla corsa, che comunque persistono. Provare ad interrompere per vedere se i valori riantrano? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Alberto Grasso

28% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Gentile Utente ,
dando per scontato che non assume " integratori o altro " per l'attivita' sportiva che svolge ( non lo ha citato nel quesito ) sospendere una settimana e poi ripetere l'esame emocromocitometrico puo' essere utile per comprendere l'origine del fenomeno da Lei descritto , magari cambiando anche laboratorio di analisi per avere una lettura dei valori da parte di altro laboratorio.
saluti
Prof.Alberto Grasso