Utente 936XXX
Salve dottore,
mi chiamo Giovanni, ho 25 anni e gioco a calcio. Ho un dolore al ginocchio sinistro che mi porto dalla fine della preparazione, cioè da agosto di quest'anno, quindi da quattro mesi circa. Il dolore lo percepisco dietro al ginocchio, quando lo porto al petto oppure se devo fare uno scatto, leggermente spostato verso l'esterno a sinistra. Se schiaccio dietro, quindi esercito una pressione sulla fine dei legamenti del femore che si legano al ginocchio, non sento più dolore. Durante questo periodo ho continuato a giocare con una fasciatura, ma sentivo durante la partita che correvo male e il dolore era sempre presente.
Prima di fare un RM, ho fatto l'ultrasuoni per dieci giorni e sembra che qualcosa è cambiato. Il dolore è quasi andato via; dico quasi perchè ogni tanto, quando faccio stretching e allungo il flessore della gamba destra, quindi vado a caricare la sinistra, sento un doloretto, ma non sempre.
Il giorno nove di questo mese ho fatto un RM e sul referto c'è scritto:
<< Tecnica: Sequenze SE, TSE, FFE e SPIR eseguiti su piani multipli.
Descrizione: Regolare la delineazione delle fibrocartilagini meniscali.
Nulla da segnalare ai legamenti crociati e collaterali.
Minima quota di versamento articolare.
Iniziali segni di condropatia femoro-rotulea.
Non lesioni ossee a focolaio.
Ispessimento delle stature dello spazio adiposo di Hoffa>>.
Potrebbe spiegarmi, cortesemnte, cosa significa tutto questo? Mi devo preoccupare seriamente? Dovrò fare qualche terapia o addirittura l'intervento?
La ringrazio in anticipo per l'attenzione e la preziosa spiegazione che sono certo saprà darmi. Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Credo che la prima cosa da fare sia quella di rivolgersi ad uno specialista (medico dello sport, traumatologo ...) per avere una diagnosi corretta e poi una adeguata terapia.
La sua è una situazione infiammatoria (con la presenza di una alterazione iniziale della cartilagine, che potrebbe comunque non essere correlata alla sintomatologia dolorosa che riferisce): lo spazio adiposo di Hoffa è nella zona del tendine rotuleo e spesso si ispessisce in seguito a forme infiammatorie.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com