Utente 146XXX
Buongiorno carissimi, vi scrivo in quanto non trovo risposta a molte mie domande e vorrei chiarezza .
Vi scrivo in quanto essendo soggetto ectomorfo mi ritrovo ad avere un grosso problema ad incrementare la massa.
Purtroppo negli ultimi anni mi sono ritrovato a lavorare in ufficio e a seguire una vita sedentaria fatta di tramezzini, coca cola (tutte le sere minimo 1 litro) e schifezze varie.
Questo mi ha portato ad ingrassare, a livello di pancia e viso, il resto è rimasto nella norma.
Questa pancia però me l'hanno fatta notare in molti per cui, all'ennesima volta, ho deciso di iniziare a cambiare le cose.
Avendo due manubri con alcuni pesi, una sbarra per trazioni e un tapis roulant ho iniziato ad informarmi e a fare attività fisica. Se vi interessa vi potrò anche indicare cosa faccio nello specifico.
La cosa importante è che dal giorno 8 aprile ho smesso completamente con Coca Cola e zuccheri vari e ho iniziato a bere 3 litri di acqua al giorno. Ho iniziato anche con un 3g di creatina (trattasi di un integratore preso in farmacia a base di arginina ed altro) e 1,8 g per kg di proteine (questi cerco di ottenerli direttamente dal cibo e se non riesco integro con proteine del siero in polvere), durante gli allenamenti ho anche una bassa dose di aminoacidi (questa la uso solo durante gli allenamenti). Credo di fare solo 3 mesi così e poi allenarmi senza prendere nulla (sto sperimentando).
Ho iniziato anche a fare tapis roulant, al momento 10 km in 73 minuti, abbastanza male direi e addominali.

La domanda a cui non trovo risposta è la seguente: essendo ectomorfo nonostante questo mese di attività il peso è rimasto lo stesso e la pancia diminuisce solo dopo la grande sudata inutile nel tapis roulant. Come posso impostare l'attività fisica per perdere grasso dalla pancia ma allo stesso tempo incrementare la massa muscolare?
Devo fare calcoli sulle calorie o posso continuare cosi? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
gentile utente, una delle caratteristiche dei soggetti ectomorfi (aspetto giovanile, alto, poco muscoloso, intelligente, cerebrotonico) è quello dell'ansia che effettivamente traspare della sua richiesta. La sperimentazione, specie quella fatta in ambito farmacologio - nutrizionale, non la consiglio.
Bene avere allontanato le bibite gassate dal suo regime alimentare, bene avere introdotto i tre litri di acqua nella giornata ma...... è ancora poco.
Sistemi la sua alimentazione con i canonici cinque pasti giornalieri: colazione (mai saltarla), due spuntini a mezza mattinata e mezzo pomeriggio, pranzo e cena.
La colazione rappresenta il pasto più importante della giornata. Senza questa non possiamo partire bene per la gionata lavorativa e stressante che ci aspetta. La colazione deve contenere circa il 20% delle calorie giornaliere preferendo di poco i carboidrati che danno energia. Eventualmente potrà integrare la colazione con le proteine del siero del latte (30 gr. secondo i più affermati protocolli. Gli spuntini di mezza mattina e mezzo pomeriggio dovranno supportarci per il lavoro e prepararci, possibilmente alla seduta di allenamento in palestra. Uno yoghurt, una macedonia di frutta, dei crackers accompagnati da circa 20 gr. di frutta secca (mandorle, noci, nocciole). Dopo l'allenamento, potrà reintegrare le proteine perse con il lavoro con 3-5 grammi di aminoacidi (BCAA 2:1:1).
A pranzo preferisca un primo ed una insalata mentre a cena potrà consumare senza problemi un secondo ed un contorno.
Per gli esercizi di potenziamento muscolare si faccia seguire in palestra ma veda di non ecedere oltre quello che ho appena scritto.
Spero di esserle stato utile.
Cordiali saluti.
Dr. Gianpaolo Sardo
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it