Utente 695XXX
Gentile dottore ho un problema che mi preoccupa molto: sono circa tre mesi che sento un forte dolore all'interno coscia, direi che irradia anche la zona pelvica tanto è vero che credevo fossero problemi ovarici o comunque ginecologici. Con le varie visite ho scoperto che il problema non è assolutamente questo. Tramite varie ricerche su internet ho trovato un sito che parla della sindrome del muscolo piriforme. Premetto che sto attraversando un periodo di fortissimo stress,tendo ad irrigidire tutta la muscolatura, digrigno i denti,e passo tantissime ora davanti al pc con le gambe accavallate. I dolori che sento sono i seguenti: dolore a tutta la zona cervicale (so di avere una protusione cervicale)dolore al fianco destro, dolore alla schiena, dolore al nervo sciatico,ai glutei, dolori alle gambe, dolori pelvici, dolore del retto. le riporto il linck del sito sul quale sono venuta a conoscenza dell'esistenza di questo muscolo:

http://www.studiofisiok.it/pdf/sindromedelmuscolopiriforme.pdf

Volevo sapere se tutti i miei dolori potrebbero essere associati a questo muscolo, e cosa dovrei fare per capire se è realmente questo il mio problema, non so davvero a chi rivolgermi.

Grazie anticipatamente

Cordiali saluti

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Gentile signora , ma ha consultato uno specialista ortopedico, dopo che lo specialista del settore ha escluso problemi di natura dell'apparato ginecologico ?
Va valutata clinicamente in maniera accurata .
Sia la zona inguinale pubica, che non sia la sindrome degli adduttori al pube ? Un'ecografia la aiuterebbe senz'altro.
Comunque stia tranquilla e non si angosci per nulla !!!
M a perchè pensa al piriforme, cos a c'entra ????
Tante sono le cause di dolori simili e con tale topografia.
Solo un'attento esame clinico funzionale può orientare bene verso una diagnosi differenziale.
Ma si curi e si curi ben bene !!!
Prima occorre una diagnosi precisa e netta, quindi i trattamenti terapeutici adeguati.
Cordiali saluti

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente 695XXX

Gentile dottore, la ringrazio per la tempestiva risposta. Intanto voglio dirle che ho pensato al piriforme perchè non riuscivo a capire di che natura fossero i miei dolori e soprattutto la loro provenienza. Una volta esclusi problemi ovarici mi sono chiesta: cosa ci puo' essere proprio in quella zona? Cosi' ho incominciato a cercare qualcosa su internet che mi dicesse quali muscoli possono esserci da quelle parti e per capire anche quale specialista contattare. Leggendo su internet ho proprio tutti i sintomi che portano a pensare una cosa del genere, ovviamente se devo prendere per buono quello che c'è scritto su quell'articolo che le ho anche inviato. Lei mi ha parlato della pubalgia...ma nella mia ignoranza so che colpisce gli sportivi, soprattutto i calciatori, ed io faccio una vita piuttosto sedentaria.I miei dolori sembra provengano dalla zona pelvica...e si irradiano fino all'interno coscia, gluteo nervo sciatico,fianchi e schiena,quello che sento nella zona sovrapubica sono pizzicori... non veri e propri dolori. Lei crede che una pubalgia possa venire anche in presenza di grandissimo stress che mi porta a contrarre tutti i muscoli addominali e del basso ventre? Può influire anche la postura? Passo molto tempo davanti al computer con le gambe accavallate, anche queste abitudini possono portare questi problemi? Proprio lì, nella zona pelvica? La ringrazio infinitamente se vorrà darmi altre delucidazioni, in ogni caso quello che è chiaro è che devo fare un' ecografia e rivolgermi ad un ortopedico.

Cordialissimi saluti

Grazie ancora