Utente 993XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni, alto m 1,65 e di 68kg. Negli ultimi due anni ho ripreso a correre dopo un periodo di inattività, però ogni volta ke riprendo a ho dei dolori molto forti alle gambe, tipo bruciature, soprattutto al livello dei muscoli anteriori e laterali della gamba e si evidenzia un evidente rossore dovuto a un evidente dilatazione dei capillari superficiali. Questo problema si presenta subito all'inizio dell'attività, e dopo circa un km di corsa, il dolore è insopportabile e diventano dolenti anke le piante dei piedi e devo smettere e continuando a camminare il dolore si placa circa dopo circa 500m. Lo scorso anno questo problema è scomparso dopo aver raggiunto un certo livello di allenamento, correvo due o tre volte la settimana,per 5 o 6 km, per circa 2 o 3 mesi. Quest'anno dopo un periodo di inattività di 2 mesi, il problema è ricoparso e dopo la stessa metodica di allenamento il problema non si è ancora risolto. Questo può essere un problema di tipo pressorio, visto che la mia pressione sanguigna è bassa, 110/65, o di un altra natura? Cortesemente ringrazio

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Può essere semplicemente un effetto del carico della corsa sugli arti inferiori, aggravato dal peso corporeo (dovrebbe probabilmente dimagrire ...).
Si rivolga prima allo specialista per escludere patologie vascolari e poi, se è tutto a posto, provi a graduare ancora di più l'allenamento e/o a sostituire la corsa con un periodo di ciclismo o nuoto.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com