Utente 794XXX
Salve,
Sò che potrei essere ripetitivo in quando nel sito vi è la presenza di casi analoghi, ma preferisco avere come riferimento il mio caso.
Ho 21anni, sono alto 1,77cm circa, e il mio peso oscilla tra i 55 e i 58kg(da quasi 5 o 6 anni).
Sono una studente universitario fuorisede, ragion per cui tendo a mangiare in modo malsano (snack vari, prefritti[cordon-bleu ecc.], insaccati), saltuariamente pasta e carne, e con assenza totale di frutta.
Da un mese frequento un corso di difesa personale(Krav maga), accompagnato da allenamento "alle macchine"; avrei intenzione di continuare almeno per altri 3 mesi.
A seguito di un dolore muscolare alla gamba, il mio maestro/allenatore chiedendomi il tipo di alimentazione adottata mi ha suggerito di mangiare in modo più "salutare" e di integrare l'alimentazione con un integratore proteico in modo da assimilare proteine e carboidrati nonostante l'alimentazione sregolata.
Precisoche mi è sempre stata scomoda la veste di "gracilino", molte volte e tuttora ho necessità di essere più robusto.
Mi sono ripromesso di curare la mia alimentazione molto più di quanto non abbia mai fatto e mi chiedevo se fossero dannose le proteine sotto forma di integratore.
Mi rivolgo a medicitalia.it per "ascoltare" consigli non da "medici di base" che molte volte sono a digiuno in materia.

P.S.
Inserisco la tabella dei valori dell'integratore consigliatomi (da utilizzare almeno 3 mesi)

Analisi media Per 100 g
Valore energetico 404 Kcal
(1697 KJ)
Proteine 30,0 g
Carboidrati 60,0 g
Grassi 4,9 g
Glutammina Peptide 1,5 g
L-Taurina 0,5 g
Creatina 2,0 g
Leucina 0,6 g
Isoleucina 0,2 g
Valina 0,2 g
Arginina HCl 0,5 g
Acido Lipoico 50 mg
Papaia e.s. 0,5 g
Garcinia e.s. 0,5 g
VITAMINE
Vitamina A 300mcg
Vitamina C 18mg
Vitamina E 3mg
Vitamina B1 0.45mg
Vitamina B2 0.5mg
Vitamina B6 0.6mg
Vitamina B12 0.6mcg
Niacina 5.7mg
Calcio Pantotenato 1.8mg
Biotina 45mcg
Acido Folico 60mcg
MINERALI
Magnesio 100mg
Fosforo 207.2mg
Potassio 100mg
Calcio 126mg

Ringrazio anticipatamente, e preciso che il mio scopo non è essere "pompato", ma quello di "non far più notare le mie costole" e di avere più forza da utilizzare (soprattutto quando lavoro saltuariamente, lavorando con carichi molto pesanti)

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Qualunque tipo di integratore deve essere assunto solo se realmente necessario e quindi SU PRESCRIZIONE e sotto il controllo del medico, e non su "consiglio" del preparatore che dovrebbe fare esclusivamente il suo lavoro.
Se vuole avere indicazioni precise sulle sue eventuali necessità, le consiglio di rivolgersi allo specialista in meicina dello sport che la sottoporrà ad una visita ed agli esami necessari (sempre consigliabile comunque prima di svolgere attività fisica) e potrà, sulla base dei risultati, darle le indicazioni sull'alimentazione e tutti i consigli utili a risolvere le sue problematiche.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 794XXX

La ringrazio per la cortese risposta.

Vorrei chiederle inoltre, se potrebbe dirmi quali sono in linea di massima gli esami a cui potrei essere sottoposto, e l'"eventuale" spesa.(Essendo uno studente fuori-sede dovrei rivolgermi ad un medico fornitomi dall'A.S.L. e non vorrei ritrovarmi medici "inesperti" o che mi facciano pagare "un occhio della testa"[senza offesa])

Anticipatamente ringrazio.

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Deve essere visitato dallo specialista in medicina dello sport e, se necessario, sarà il medico a prescrivere gli esami necessari (non posso sapere a priori se e cosa potrà essere necessario). Ribadisco che in un soggetto sano che fa sport, nella stragrande maggioranza dei casi non servono integratori di alcun genere ma solo una sana alimentazione.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com