Utente 101XXX
salve sono un ragazzo di 20 anni.
da circa 2 mesi sto praticando running con una media di 4-5 km al giorno ad un ritmo medio elevato.
in realtà ho sempre praticato corsa, ma certamente in maniera nn cosi frequente e più occasionale.
da circa una decina di giorni accuso ogni qualvolta vado a correre un dolore a livello della tibia ( non esattamente localizzabile), che mi impedisce di svolgere l attività..nn appena sospendo l esercizio, dopo pochi minuti il dolore scompare totalmente. ho provato a sospendere l' attività fisica per 3 giorni ed effettivamente il dolore non è piu ritornato.
tuttavia stamattina ho ripreso la corsa, ma dopo un chilometro di corsa circa il dolore è ricomparso impedendomi di svolgere l esercizio; ho cosi applicato del ghiaccio sulla zona e il dolore si è riassorbito.

volevo un vostro parere a riguardo e magari qualke consiglio.
aggiungo ke ho eseguito circa 20 giorni fa una visita medico -sportiva specialistica ed è tutto ok a livello respiratorio e cardio-circolatorio. inoltre sto assumendo da 2 giorni un normale integratore di magnesio( ma nn credo ke questo possa essere d'aiuto).

Grazie.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Il dolore che riferisce potrebbe indicare la presenza di una periostite tibiale, una infiammazione causata spesso dal terreno duro, dall'eccesso di carico, da un deficit della muscolatura e/o da una eccessiva rigidità della stessa, dall'appoggio del piede ...
Come vede non è possibile dare indicazioni a distanza senza un esame clinico. Le consiglio perciò di sottoporsi a visita specialistica (medico dello sport o ortopedico) per una diagnosi e la terapia eventualmente necessaria.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com