Utente 112XXX
sono una ragazza di 24 anni.Pratico atletica leggera (mezzofondo).Nel 2007 ho sofferto di carenza di ferro, ferritina, emoglobina,ristabiliti poi a valori accettabili tramite l'assunzione di ferro in pastiglie.Da allora,le mie prestazioni sono notevolmente calate,avverto sempre fatica muscolare ingiustificata.I miei valori di ferro attuali sono di 69 ug/dl e ferritina di 15 ug/ml. Sembrano dunque essere nella norma.da cos'altro potrebbe essere determinato l'affaticamento muscolare che accuso?
Ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Una risposta al suo quesito può essere data solo dopo una visita clinica e l'esecuzione degli esami necessari (i valori di ferro e ferritina nella norma non sono sufficienti a fare una diagnosi: ad esempio la transferrina è nella norma? E gli altri parametri? Sono stati eseguiti i test per la mononucleosi? ...).
Le consiglio, visto che è un'atleta, di rivolgersi allo specialista in medicina dello sport che potrà darle le indicazioni utili ad approfondire il problema, che potrebbe anche essere legato ad un allenamento non ottimale o ad una situazione di stress e fatica ...
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2]  
Dr. Carlo De Michele

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
OPPURE A PROBLEMI NELL'ASSUNZIONE DI FERRO A CAUSA DI UNA DIETA SCORRETTA O A DIFETTI DELL'ASSORBIMENTO, ANCHE SE AVER MIGLIORATO CON L'ASSUNZIONE DI FERRO PER VIA ORALE FA PENSARE CHE L'ASSORBIMENTE GASTRO INTESTINALE IN QUALCHE MODO AVENGA. oLTRE QUANTO INDICATO DAL COLLEGA PENSOCHE SIA UTILE ANCHE IL PARERE DI UN GASTROENTEROLOGO-NUTRIZIONISTA.
CORDIALI SALUTI
dr. Carlo de Michele
Medico Internista
Spec in Medicina dello Sport
Medicina Manuale Osteopatica