Utente 114XXX
Salve ho 42 anni pratico attività sportiva agonistica - calcio -. Ad inizio aprile mi è stata diagnostica epatite A. No ittero, transaminasi di poco sulla norma, febbre per 1 mese c.ca a 38 gradi. Le ultime analisi mi hanno dato esito di transaminasi nella norma, gamma gt nella norma, leucociti nella norma, formula leucocitaria non ok con neutrof. 33% e lifociti 58% - il medico mi ha detto chè è ancora la conseguenza della epatite -, fosfatasi ok, igm assenti e agc presenti, Globuli rossi nella norma. Alla ecografia invece fegato ok, colecisti con calcoli - ma sapevo di aveli già, milza ingrossata a 135 mm. Il medico di base mi ha probito di effettuare attività sportiva, ma non mi ha detto fino a quando, le chiedo quindi se mi puo' dire quando potrò riprendere ad allenarmi e a giocare, e se devo rifare le analisi e/o l'indagine strumentale grz

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Deve immediatamente rivolgersi all'epatologo per una valutazione della situazione e per avere le indicazioni relative.
Non è possibile fornire indicazioni diagnostiche e/o terapeutiche a distanza, senza un accurato esame clinico e l'esecuzione di eventuali esami strumentali.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com