Utente 116XXX
salve,il giorno dopo di una partita di calcetto,senza aver subito nessun trauma significativo(i soliti colpi che si subiscono giocando),mi si è indurito e gonfiato il polpaccio;questo,associato a un forte dolore, mi impediva la locomozione tanto che ho dovuto fare una iniezione di voltaren.nei giorni successivi il dolore si andava attenuando,così pensavo che fosse una contrattura, ma dopo 5 giorni mi è comparso un ematoma(che non è mai diventato scuro ma è rimasto sempre sul giallino)che andava dal polpaccio fino alla caviglia accompagnato da un dolore lancinante.il mio medico curante per assorbire l'ematoma mi ha prescritto:EDEVEN(pillole) e VENOPLANT(pomata)entrambe a base di escina.ora, dopo i 10 giorni di cura, e dopo 17 giorni dall'infortunio il dolore è notevolmente diminuito e l'ematoma praticamente scomparso,a parte la caviglia un poco gonfia(ma penso sia normale perchè l'ematoma tende a scendere);l'unica cosa strana è che ho ancora i muscoli, che inizialmente si erano induriti,ancora induriti.
Dopo aver esposto il mo problema vorrei sapere:
-in che tipo di infortunio sono incappato?
-cosa mi consigliate di fare?
-quando posso riprendere l'attività visto che gioco a calcio.
Vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto.

[#1]  
89182

Cancellato nel 2013
Appere evidente che ha subito una lesione muscolare con rottura di una piccola porzione di muscolo.
Sembra di capire che non è stato a riposo e questo le sta trascinando il problema oltre i tempi ottimali.
Una lesione muscolare crea una cicatrice stabile in non meno di 20 giorni se si fa i bravi.
Cominci a proteggere il carico con una stampella e quando non cammina tenga l'arto inferiore elevato. Faccia allungamenti della muscolatura del polpaccio mantenendo il dolore più che sopportabile in modo che la cicatrice si orienti correttamente.
Se vi è miglioramento segua questa procedura con pazienza e non inizi attività sportiva prima della scomparsa di qualsiasi dolore alla deambulazione e alla corsa leggera.

[#2] dopo  
Utente 116XXX

innanzitutto grazie per la risposta.
Da quello che ho potuto capire l'unica cura per infortuni del genere è il riposo;il dolore ormai è quasi scomparso e l'ematoma è arrivato al tallone,penso di essere sulla via della guarigione.Per quanto riguarda la cicatrice che si è creata,lei pensa che mi possa creare problemi?se si cosa dovrei fare?
Grazie ancora



[#3]  
89182

Cancellato nel 2013
Una cicatrice muscolare crea purtropppo una variazione dell'ottimale ritmo contrazione-rilasciamento.
In teoria potrebbe dare problemi, ma nella pratica si vede come anche dopo infortuni muscolari seri gli atleti tornano allo steso livello di prima.
Mi permetto di consigliare però, se lei fa attività sportiva regolare (allenamenti, partita, ecc.) di fare una preparazione precampionato più lunga e meno intensa.