Utente 122XXX
salve,ho 21 anni ed a novembre sono stata investita mentre attraversavo la strada(sulle strisce!)a piedi.
l'urto ha coinvolto in particolare il ginocchio sinistro lateralmente(punto di impatto dell'auto) e collo e testa.per questi ultimi mi sto arrangiando abb bene ma il ginocchio mi dà problemi.in ospedale mi hanno fatto SOLO UNA LASTRA da cui non si era visto molto.
dopo mesi in cui il dolore era COSTANTE e mi impediva di tornare all'AGONISMO e limitava la vita normale,l'ortopedico mi diagnosticò un'INFIAMMAZIONE del NERVO ma dopo mesi di LASERTAERAPIA e TECARTERAPIA il dolore persiste in certe zone e aumenta.
mi ha fatto successivamente il test di MCMURRAY e mandato a fare una RM per SOSPETTA LESIONE DEL MENISCO LATERALE, ma la RM ha evidenziato una lESIONE distorsiva del LCE e poco altro.
cito il referto:

l'esame non fa apprezzare significative anomalie della morfologia e del segnale delle fibrocartilagini meniscali, con lievi fenomeni meniscosici, entro i limiti del normale.
Normale il segnale RM ed il decorso dei legamenti crociati; pregressa lesione distrattiva del LCE.
Regolari le strutture tendinee del compartimento estensore,con rotula in asse.
Non sono rilevabili alterazioni di spessore ed imbibizione della cartilagine di rivestimento a livello femorale e tibiale; lievi segni di condropatia della articolazione femoro-rotulea.
Non versamento articolare.
Non alterazioni di segnale diffuse o focali a livello osseo.
Non rilevabili aspetti patologici in corrispondenza del cavo popliteo.

ora faccio fatica a camminare certi giorni per forti dolori come reumatici al ginocchio che non posso mantenere in flessione per più di 3 secondi per non aumentarne l'intensità o scatenarne l'attacco.
che fare?
mi dovrò operare?
con lo sport come faccio, per riprendere dovrei fare la visita agonistica e quindi il test sotto sforzo con gli scalini ed io faccio fatica a fare le scale, o a sostenere a lungo il mio peso..

grazie per l'attenzione

[#1]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile signorina
come lei sa valutazioni a distanza non sono possibili.
Posso solo dirle in via generale che nella persistenza del dolore al ginocchio, pur con una risonanza tutto sommato con modeste lesioni, va riconsiderata la diagnosi soprattutto se il ginocchio tende a gonfiarsi.
Tenga conto che la rivalutazione deve essere soprattutto clinica e pertanto è bene che lei ne riparli con il suo ortopedico ed eventualmente con un medico dello sport.
Cordialmente
Dr. A. Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante