Abuso di integratori/FANS e possibili effetti collaterali?

Salve,
Vi voglio parlare di un problema che da ormai 1 mese e mezzo mi sta affligendo in fatto di salute.

A inizio marzo io e la mia famiglia siamo risultati positivi al Covid (ero asintomatico) e a causa di questo il medico ci ha prescritto degli integratori multivitaminici (a base soprattutto di vitamine C e D, magnesio e Vitamina B6/B12) e anche degli antiinfiammatori (Voltaren da spalmare nell'eventualità+cortisone e tachipirina per dolori di testa) per i dolori di testa e al collo che ai tempi avevo più degli ansiolitici dato che io sono un soggetto ansioso
Nei primi giorni non si notano grosse variazioni sull'utilizzo degli integratori e dei FANS ma basta qualche giorno e spuntano cose che non ho mai avuto prima d'ora come, difficoltà digestive e masticatorie, intestificazione della cervicale e delle emicranie e una certa debolezza muscolare che anche sl minimo movimento sento degli scricchiolii al muscolo sollecitato, sintomi che prima dell'assunzione di questi medicinali non AVEVO mai avuto se non rarissime volte nella mia vita. (I dolori persistevano anche dopo la negativizzazione., e nonostante avessi preso il COVID, i sintomi che avevo era solo un po'di tosse ma stranamente si sono intensificati col Cortisone e gli antiinfiammatori)

Immediatamente ho sospeso gli antidolorifici perchè ho sentito che a lungo andare avevano anche degli effetti collaterali (come nausea/vomito) che in quei giorni ho benissimo sperimentato e quindi ho dato la colpa a loro ma gli integratori comunque li sto continuando a prendere con la speranza che questi presunti effetti collaterali da FANS passino.

Chiedo a voi, dovrei sospendere anche gli integratori che sto continuando a prendere da ormai 1 mese e mezzo inoltrato o dovrei continuare sospendendo gli antidolorifici?

Vi ringrazio per le risposte e scusate se non parlo proprio in termini tecnici pero sono nuovo in questo sito e cerco di descrivere al mio meglio ciò che sento
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 2,3k 119
La maggioranza dei suoi sintomi sono postumi del covid, tranne i disturbi gastrici dovuti sicuramente ai FANS. Invece cefalea, dolori muscolo-scheletrici e altri sintomi eventuali, dipendono dall'infezione covid. Il cortisone provoca, anche quello disturbi di stomaco. Questi postumi possono durare anche settimane. Poi passano.

Dr. Claudio Bosoni

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa