Utente 465XXX
Buonasera dottori, sono una ragazza di 22 anni e dopo anni passati a sconfiggere l'acne mi ritrovo il viso con cicatrici..
Ho fatto parecchi trattamenti tra cui 4 laser fraxel, needling, biostimolazioni, prx t-33.. e 15 giorni fa mi sono sottoposta ad un trattamento di microdermoabrasione e TCA, vorrei tanto risolvere questa cosa che da anni che mi crea insicurezza e molto disagio ma finora si sono solo attenuati ma le cicatrici sono ancora evidenti..
Accetto qualsiasi consiglio, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr.ssa Elena Paglia

24% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Le cicatrici purtroppo non sono mai semplici da risolvere perchè sono espressione di un danno che arriva alla profondità del derma. Immediatamente sopra al derma vi è lo strato melanocitario oltre al quale noi non possiamo agire se non a spese di un danno (pigmentazione bianca permanente). Per questo dovrà accontentarsi solo di un miglioramento.
Dott.ssa Elena Paglia
www.elenapaglia.com

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Grazie infinite per la risposta dottoressa, le mie cicatrici sono abbastanza superficiali ora, il medico che mi ha trattato dice che dovrei fare altre sedute di microdermoabrasione e tca al 15% per risolvere massimo 4 sedute... ma ora dopo 20 giorni ho ancora il viso rosso a chiazze, lui mi ha detto che risolverei il mio problema.. ma ho seriamente paura di rovinare la mia pelle essendo abbastanza delicata e chiara..
Con la prima seduta i segni si sono livellati molto.. mi può consigliare per cortesia altre tecniche efficaci e meno cruente?
Tipo infiltrazioni di acido ialuronico o biostimolazione con PRP possono essere d'aiuto?
Grazie in anticipo è stata gentilissima.. saluti.

[#3] dopo  
Dr.ssa Elena Paglia

24% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Buonasera, il suo medico le ha consigliato correttamente, soprattutto se le cicatrici non sono molto profonde. Il Prp si può sempre fare.
Dott.ssa Elena Paglia
www.elenapaglia.com

[#4] dopo  
Utente 465XXX

Buongiorno dottoressa, quindi anche lei mo consiglia di proseguire con questi trattamenti di microdermoabrasione e tca?
Grazie mille per la disponibilità, cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr.ssa Elena Paglia

24% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Sì, le consiglierei di proseguire con tca.
Cordiali saluti
Dott.ssa Elena Paglia
www.elenapaglia.com

[#6] dopo  
Utente 465XXX

Grazie dottoressa proseguirò con microdermoabrasione e tca le chiedo è normale che a distanza di un mese la mia pelle sia ancora rossa?
Il medico dice che deve passare tutto il rossore e la pelle si deve rigenerare completamente per fare la prossima seduta.. le faccio un'ultima domanda ma con questi trattamenti molto invasivi e il mio tipo di pelle che è molto chiaro e delicato ci può essere il rischio di causare danni alla pelle? (Es pelle sensibilizzata, iperpigmentazione ecc)? io metto sempre estate e inverno protezione 100+ della rilastil mezz'ora prima di uscire di casa e sto molto attenta a tutto..
E io ero convinta leggendo su internet ecc e informandomi sui trattamenti che la microdermoabrasione fosse fatta con un macchinario che spruzzava dei cristalli di corindone sulla pelle e serviva per levigarla renderla piu luminosa ecc
Ma lui me l'ha fatta con una specie di carta vetrata e mi ha passato parecchie volte sui segni post acne poi mi ha messo il peeling tca al 15% facendo 5 o sei passaggi sulle zone con esiti cicatriziali..
È stato un dolore atroce.. continuerò per questa strada anche se il post trattamento è abbastanza impegnativo..

[#7] dopo  
Dr. Egidio Riggio

24% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
PALERMO (PA)
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Non esiste un trattamento ideale, si dovrebbero sfruttare i vantaggi di più tecniche senza insistere solamente con una se i risultati sono di modesta entità. Io non eseguo peeling e personalmente effettuo needling con inserimento di acido ialuronico per evitare una retrazione secondaria dopo lo scollamento ma anche questa tecnica non si presta a tutti i casi di cicatrici da acne soprattutto quelle più estese a tutto il volto ma ha il vantaggio che è meno traumatica di quanto stia eseguendo adesso ed i risultati più o meno efficaci si possono vedere nell'immediato, Per gli altri dubbi i colleghi dermatologi le sapranno rispondere sicuramente in modo più appropriato.
Cordialmente
dott. Egidio Riggio
specialista chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica
http://chirurgiaplastica.mi.it
tel. 328 6338018

[#8] dopo  
Utente 465XXX

Buonasera la ringrazio dottore..
Io a distanza di un mese e mezzo sono ancora rossa dopo la dermoabrasione, visto che questa cosa mi crea disagio anche se sono cicatrici lievi posso ripetere il trattamento finché le cicatrici non si livellano? Come funziona il meccanismo? Io sono disposta a fare qualsiasi cosa anche punture ripetibili di acido ialuronico a patto che questo effetto della pelle migliori.. Non pretendo di avere la pelle di un bambino ne senza imperfezioni ecc perché non si fanno miracoli, ma vorrei rendere quasi invisibili questi maledetti segni che in tutto saranno 10-12 lievi non di piu..
Grazie in anticipo a tutti voi, se potessi manderei anche una foto ma non so dove postarla. Cordiali saluti.