Utente 132XXX
Gentili signori,

sono uno sportivo di 31 anni, lo scorso mese di luglio durante un partita di calcio nell'eseguire un movimento di allungamento della gamba ho sentito un forte dolore dietro la coscia destra.
Ad agosto ho deciso di sottopormi ad una ecografia e l'esito è stato questo:
"al terzo medio inferiore del bicipite femorale destro si apprezza una parziale interruzione di fasci muscolari con perdita del normale aspetto pettinato del muscolo da trauma, con sottile falda fluida nel ocntesto, da riferire a ematoma". Pare che la lacerazione sia di circa 2 cm.
Sono passati ormai 4 mesi dall'evento e sto pensando a rimettermi di nuovo in moto.
Cosa mi suggerite come percorso di recupero? Provare alcune sedute di ultrasuoni e esercizi isometrici? corsa e stretching? E in conclusione, quando presumibilmente potrò rimettere piede in campo?
Grazie per l'attenzione
Gianluca Mignacca

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
FORLI' (FC)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
In genere dopo uno strappo muscolare si deve cominciare precocemente una rieducazione volta a limitare la fibrosi del muscolo e a riorientare le fibre muscolari.
Consiglio a questo punto una ecografia per valutare gli esiti della lesione muscolare e una visita fisiatrica per programmare la riabilitazione necessaria
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente 132XXX

Grazie Dr. Donati, ho provveduto subito a prenotare un'ecografia muscolate per valutare lo stato della cicatrizzazione.
Ho il timore che la mia inattività si sia protratta un pò troppo a lungo e sia inevitabile riscontrare fibrosi.
Ma queste entità sono gestibili o diventano irreversibili?
Grazie