Utente 877XXX
buongiorno, questa è la mia ultima RM - Tc
il paziente giunge all'osservazione per cervicobrachialgia destra.
tratto cervicale con rettilineizzazione della fisiologica lordosi.
emangioma al corpo c5.
i diametri trasversi dello speco vertebrale sono come di norma.
al passaggio c6 - c7 protusione del disco centrale paracentrale dx, con un impronta sullo spazio liquorale anteriore, parziale coinvolgimento dei forami di coniugazione di destra.
minime procidenze discali posteriori ai passaggi c4 - c5 e c5 - c6.
il midollo spinale del tratto compreso dalla giunzione bulbospinale al passaggio cervicodorsale mantiene regolare morfologia, volume, intensità di segnale.

questa risonanza è stata fatta il 27 settembre 2009 per forti dolori al collo, spalla destra e braccio destro compreso.
ora a distanza di 4 mesi, mi ritrovo nella stessa situazione già da 15 giorni.
resto in attesa di eventuali consigli.
grazie

[#1]  
Dr. Mirko Parabita

28% attività
0% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
GINOSA (TA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Dopo aver eseguito la RMN ha svolto un ciclo di fisioterapia o i suoi dolori si sono ridotti solo dopo terapia farmacologica?
A mio giudizio trarrebbe giovamento da un ciclo di fisioterapia con TENS e ginnastica funzionale, nonchè terapia farmacologica con FANS e acido alfalipoico
Dr. Mirko Parabita

[#2] dopo  
Utente 877XXX

ho fatto terapia farmacologica con cortisone e Lirica, con qualche seduta di fisioterapia.

[#3] dopo  
Utente 877XXX

Buon giorno, dopo parecchio tempo di attesa e dolori alla schiena e al braccio destro, mi hanno fatto rifare la risonanza magnetica e l'elettromiografia.

Queste sono le risposte:Risonanza magnetica 06/03/10
tratto cervicale con lieve rettilineizzazione della fisiologica lordosi. non si riconoscono significative alterazioni della intensità del segnale a provenienza dal midollo endo-spugnoso dei metameri esplorati. alterazioni spondilo-disco-artrosiche con riduzione in altezza dei dischi interposti in rapporto a fenomeni degenerativi e produzione di becchi osteofisici marginali che prolungano i profili dorsali dei metameri esplorati, fatto più evidente nel tratto compreso tra c4 e c7. la svasatura osteofitosica descritta favorisce quadro di procidenza discale multi-metamerica con impronta sul sacco durale ed impegno intra-foraminale bilaterale. al passaggio c6-c7 coesiste voluminosa ernia discale destra con impegno intra-foraminale omo-laterale. i diametri del canale vertebrale sono ridotti su base congenita nel tratto compreso fra c3 e c7. il midollo spinale nel tratto compreso tra la giunzione bulbo-spinale ed il passaggio cervico-dorsale presenta regolari morfologia ed intensità di segnale.

Elettromiografia 12/03/10
-M. DELTOIDE DS
-M. BICIPITE BRACHIALE DS
-M. I INTEROSSEO DORSALE DS

Non attività spontanea a riposo.
Reclutamento volontario di tipo interferenziale con tracciati di ampiezza media regolare e PUM di normale morfologia.

-M. TRICIPITE BRACHIALE DS

Si rileva abbondante attività spontanea a riposo.
Reclutamento volontario costituito da singole oscillazioni, in prevalenza polifasiche e di medio voltaggio.

CONCLUSIONI:

SEGNI RILEVANTI DI SOFFERENZA RADICOLARE C7 A DESTRA, CON ASPETTI DI DENERVAZIONE IN ATTO.

CONDUZIONE NERVOSA PERIFERICA NELLA NORMA NEI DISTRETTI ESAMINATI.



In data 16/03/10 ho fatto una visita dal neurochirurgo e mi è stato consigliato l'intervento chirurgico. Verrò chiamato per l'intervento entro una ventina di giorni.

Grazie.