Utente 140XXX
Salve dottori,
sono un ragazzo di 21 anni.

Da circa 3 mesi soffro di vertigini soggettive soprattutto quando guardo verso il basso (e quindi quando utilizzo il pc, quando scrivo, quando mangio...). Ultimamente mi sveglio al mattino con un lieve dolore alla base del collo che non mi consente la piena libertà di movimento inoltre avverto molti "rumori" nel collo: scricchiolii, effetto "sabbia nel collo" ecc...

Sono stato dal fisiatra che non ha riscontrato nulla a livello muscolare. Ho preso un antiinfiammatorio (brufen 600 mg.) per una settimana ma non ho avuto effetti benefici. Ho anche fatto una radiografia del rachide cervicale ed ecco l'esito:
-----------------------------------------
RIDOTTA LA FISIOLOGICA LORDOSI CERVICALE
-----------------------------------------

Per sicurezza ho sentito anche un otorino ma da quel punto di vista è tutto nella norma.
Come devo procedere adesso per guarire? Questa situazione è per me molto invalidante.

Grazie mille per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Giuseppe Labate

20% attività
0% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Visto che l'esame radiologico ha evidenziato una riduzione della lordosi cervicale,alterazione che provoca frequentemente la vertigine, la cosa piu' logica e' quella di migliorare la postura della colonna cervicale mediante l'uso di un collarino cervicale morbibo , da portare, per una diecina di giorni, quanto lei studia,scrive o sta sul computer, e poi fare della ginnastica posturale per migliorare la postura di tutta la colonna vertebrale.
Dr. giuseppe labate