Utente 169XXX
Buongiorno,
da anni soffro di disturbi cervicali...Nel 2003 sono stata operata all'alluce valgo (sbagliando, perchè nessun medico mi ha consigliato di aspettare, visto che non era molto grave e avevo solo 21 anni!!!)...dopo 1 mese dall'operazione io non son stata più bene...ho iniziato ad avere vertigini, irrigidimento cervicale, problemi di vario genere... Guardando anche la riflessologia del piede ho notato che la zona dell'alluce corrisponde esattamente alla zona cervicale...quindi facendo 1+1 inizio a credere che tutto sia dipeso da quell'operazione! Ora il piede non è messo bene, lo appoggio male e mi crea più problemi di prima! La mia teoria può essere esatta e se così fosse come risolvo il problema? la fisioterapia potrebbe essere utile?

[#1]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

a mio pare necessita di uno studio approfondito sull'origine del Suo disturbo.

La Sua ipotesi e valutazione personale della situazione attuale peggiorata dopo l'intervento da Lei effettuato,

potrebbe avere dei seri fondamenti.

Io al Suo posto proverei a contattare un Collega Specialista che si occupi anche di terapie manuali e posturologia,

in modo da essere favorita,

oltre che da un'ipotesi diagnostica approfondita,
anche nella terapia conseguente.

Cordialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)

[#2] dopo  
Utente 169XXX

Grazie per la risposta...
La volevo informare che ne ho parlato e approfondito con il mio fisioterapista e ha risposto ai miei dubbi...si è accorto che ho i piedi piatti (nessuno me l'aveva mai detto) e che cammino in modo sbagliato.... l'operazione del 2003 ha peggiorato la situazione, modificando la mia camminata e postura e di conseguenza la cervicale ne ha risentito...
Ora rifarò i raggi ai piedi e inizierò un po' di fisioterapia anche per il piede e poi porterò dei plantari...
Cosa ne pensa?

[#3]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Non metto in dubbio il parere del Fisioterapista, anzi l'approccio potrebbe essere corretto,

tuttavia non essendo il Fisioterapista un Medico,

che rimane l'unico Professionista in grado di fare una diagnosi e prescrivere la conseguente terapia,

io al Suo posto proverei ad avere una conferma diagnostica e terapeutica da un Medico Specialista Fisiatra e/o Ortopedico, per ritornare poi dal Suo Fisioterapista ed effettuare la terapia consigliata.

Cordialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)