Utente 180XXX
Da ormai 3 mesi soffro di un dolore alla gamba destra simile ad una sciatalgia.Tutto è iniziato questa estate che ho cominciato a sentire dei dolori abbastanza forti e fastidiosi alla schiena(tipo lombagia) che poi sono passati da soli dopo due mesi. Ora come ora mi è rimasto questo dolore alla gamba,che sento partire da un punto che si trova sul schiena in basso a destra. HO parlato di questi problemi con il mio medico che mi ha prescritto di fare sport, e una terapia dove dovevo usare una crema ( dicloreum schiuma); nonostante questo il problema non è passato. Con questo dolore è molto difficile per me praticare sport, è vero che ho un corpo esile e non abituato agli sforzi, ma nonostante tutto non riesco proprio a finire l' ora in palestra che mi sono prefissata almeno 2 volte a settimana. Il dolore diventa più acuto se assumo posizioni in cui la gamba è piegata( tipo seduta, o a gambe incrociate seduta per terra)invece il dolore lo sento un po' meno quando cammino. Le chiedo aiuto perchè non so più cosa fare, in più ho sempre paura di avere qualche problema grave alla gamba. Secondo lei da queste poche informazioni che cosa dovrei fare? quale tipo di sport mi consiglia? secondo lei si può parlare di sciatalgia ( visto che interessa solo gamba e coscia )? dei massaggi terapeutici potrebbero risolvere il problema? Quali movimenti dovrei evitare? Prima o poi mi passera questo dolore o dovrò conviverci tutta la vita? ( anche un semplice starnuto o colpo di tosse mi provoca dolore) grazie in anticipo in attesa di una vostra risposta.


[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Certamente non è pensabile alla sua età di dover convivere con una sintomatologia invalidante.
Prima di pensare a possibili terapie e se non già fatto consulterei un Ortopedico o un Neurochirurgo e concentrerei inizialmente l'attenzione su una possibile alterazione a carico della colonna vertebrale.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/