Utente 942XXX
salve,ho 27 anni,

in seguito a una caduta dallo scooter sulla spalla sinistra ho accusato dolore.Intenso i primi 2-3 giorni.Sono andato da un amico ortopedico(specializzando) mi ha fatto una visista obiettiva e ha detto che nn ce nessuna rottura ossea(scusate il termine),la zona interessata si presentava solo leggermente gonfia.MI ha detto che se il dolore/fastidio dovesse durare per piu di una settimana di farmi una ecografia.Ieri ho fatto l'ecografia da cui nn si e' rilevato niente anomalo,ma la cosa strana e' che il il dolore lo accuso nella parte posteriore della spalla e lui nn ha passato la sonda li dietro dicendomi che le articolazioni della spalla finiscono tt sulla parte anteriore.Vorrei sapere se e' stato giusto il lavoro dell'ecografista e cosa potrebbe essere dato che avverto scricchiollii strani e fastidio all'interno della spalla nel momento in cui porto in alto il braccio in massima estensione.grazie

[#1]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

a mio parere,

visto che ha un amico Specializzando in Ortopedia,

sarebbe il caso di far visionare anche a Lui l'ecografia, in modo da poter effettuare un esame obiettivo più approfondito,

rispetto al precedente,

effettuato senza l'esame ecografico.

Purtroppo dalla sola Sua descrizione sintomatologica,

è molto difficile fare delle ipotesi diagnostiche che, tuttavia,

alla luce di quanto da Lei descritto, escluderebbero patologie "gravi" sottostanti.

In ogni caso se il dolore ed i limiti articolari persistessero,

anche dopo aver effettuato un ciclo di terapia farmacologica con antinfiammatori da banco, il Suo amico potrebbe ben consigliarLe sul principio attivo da utilizzare,

potrebbe essere opportuno effettuare indagini più approfondite.

Cordialità
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)

[#2] dopo  
Utente 942XXX

PIU APPROFONDITA DELLA ECOGRAFIA COSA CE?

[#3]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

l'ecografia, da sola, NON è sufficiente per effettuare un sospetto diagnostico.

La diagnosi va effettuata:

1) principalmente con un esame obiettivo approfondito e specifico, possibilmente da chi si occupa di patologia traumatica della scapolo-omerale;

2) con gli esami strumentali già in possesso;

3) se lo Specialista Fisiatra, Ortopedico...di riferimento,

valuterà e deciderà con Lei, quali EVENTUALI ulteriori esami/accertamenti più o meno invasivi effettuare;

es. RMN della spalla, Tac, Artrografia della scapolo-omerale,...etc...


Ripeto è lo Specialista di riferimento che sceglie e decide con Lei,

qual'è l'esame più utile ed indicato per Lei,

solo se necessita,

oltre all'ecografia già in Suo possesso ed in base all'eame obiettivo ed alla sintomatologia riscontrati.

Cordialità

Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)