Utente 642XXX
mia figlia (15 anni - sport pallavolo) durante l'ora di educazione fisica a scuola, effettuando una corsa a freddo su superficie sabbiosa, ha subito un probabile strappo muscolare. Dopo pochi giorni non ha avvertito più fastidi ed ha inziato tutte le attività regolarmente; a distanza di 10 giorni risente dello stesso fastidio, più che nella pallavolo, quando saltuariamente gioca a calcetto. La coscia presenta al tatto una bozza in mezzo al muscolo. Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

potrebbe essere utile massaggiare la zona interessata utilizzando pomate antinfiammatorie e proseguire con l'astensione dall'attività sportiva ancora per almeno altre due settimane.

Se il disturbo dovesse persistere anche dopo tale periodo,

prima di effettuare/assumere altre terapie,
è consigliabile effettuare un ecografia della zona dolente.

In seguito sarebbe utile concordare, con il suo medico curante, un controllo fisiatrico nella sua zona di residenza.

Il collega con la valutazione obiettiva e dell''ecografia effettuata,
sarà in grado di poterle impostare uno specifico programma ed idoneo trattamento medico e/o riabilitativo.

Cordialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)