Utente 137XXX
Salve, da diversi anni soffro di gognartrosi in entrambe le ginocchia, ho già fatto due cicli di infiltrazione con acido ialuronico a distanza di 3 anni l'uno dall'altro e devo dire che qualche miglioramento c'è stato anche se persiste un dolore continuo di fondo che si accentua alla sera dopo il lavoro. Ultimamente ho iniziato ad accusare anche dolori all'anca per una "iniziale nota artroica con riduzione dello spessore cartilagineo" ed alla schiena per "discrete alterazioni spondilosiche da L3 a S1 con note di artrosi interapofisaria da L4 a S1 e riduzione degli spazi discali L3-L4 ed L4-L5.
A questo punto, considerando che soffro anche di gastrite cronica, con ernia jatale e che quando questa si acutizza mi da problemi di recidive di F.A., non mi è consentito l'uso di antinfiammatorio (ne FANS ne cortisonici), il fisiatra mi ha consigliato più cicli di magnetoterapia.
Al momento ho fatto un primo ciclo da 10 sedute, per l'anca qualche effetto c'è stato, mentre per la schiena non ho ancora percepito miglioramenti.
Volevo chiedere se questo tipo di terapia, nel mio caso può essere ripetuta, e quante volte, per valutare se vale la pena di pensare all'acquisto di uno strumento da tenere in casa e da usare quando necessario, inoltre volevo chiedere se esistono altri tipi di terapia più efficaci per la schiena.
Grazie per la vostra attenzione
Distinti saluti

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Egr. signore sappia che la magnetoterapia è un presìdio terapeutico di terapia fisica che va usato in genere 7-8 ore a seduta.
Ecco perchè non è un trattamento eseguibile di solito in ambulatori di fisiochinesiterapia.
E' possibile affittarlo ed eseguire la seduta nelle ore notturne ovviamente, mentre si dorme.
Ma nel caso clinico della gonartrosi o della coxartrosi vi sono molti altri presidi di fisiochinesiterapia utili e più validi, mentre la magnetoterapia non da questi particolari benefici.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente 137XXX

Egr. dr. Caruso da quanto mi scrive capisco che non posso aspettarmi grandi cose da questa terapia quindi anche l'acquisto di un apparecchio diventa inutile.
Riproverò con il fiasiatra per una terapia alternativa.
La ringrazio molto per la sua tempestiva risposta
distinti saluti

[#3] dopo  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Certamente non è la magnetoterapia il presidio indicato per l'artrosi.
Ne aprli con il fisiastra : ci sono tante vie terapeutiche della fisiochineiterapia nettamente valide ed ideali per il trattamento della gonartrosi e della coxartrosi .
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -