Sovraspinato degenerato

Gentile Dottore.
Da Luglio 2012 ho dolore alla spalla durante certi movimenti particolari. Questo dolore, dopo due laserterapie da otto sedute ciascuna, è andato affievolendosi del 90% fino ad oggi. Sento che la spalla non è a posto, anche durante le esecuzioni di esercizi in palestra dove non riesco a rendere al 100%.Potete dare un'occhiata a questo esito della RMN senza mezzo di contrasto?

L'indagine ha documentato minima riduzione in ampiezza dello spazio subacromiale.
Nelle sequenza T1 dipendenti si documenta assottigliamento ed iperintensità di segnale della porzione pre-inserzionale del tendine del sovraspinato, come per alterazioni degenerative, in assenza di soluzioni di continuo complete a tutto spessore.
Non evidenti alterazioni di segnale a carico dei tendini del sottospinato e del sottoscapolare, che risultano regolarmente inseriti.
Risulta conservato il trofismo dei ventri muscolari.
Non si osserva distensione liquida della capsula articolare gleno-omerale; minima distenzionsione fluidadella borsa subacromion-deltoidea.
Regolarmente riconoscibile nella propria doccia il capo lungo del muscolo bicipite, che presenta regolare intensità di segnale.
Non si documentano alterazioni di segnale in corrispondenza del comparto spongioso scheletrico.
Minima quota fluida in corrispondenza della articolazione acromion-claveare.
Potrebbe essere opportuna, tenuto conto del quesito clinico di instabilità di spalla, valutazione specialistica ed eventuale approfondimento diagnostico con artoRM.

La mia richiesta è :
- Potrò continuare a fare palestra (evitando lento avanti, lento indietro ed esercizi gravosi per le spalle)?
-Posso praticare windsurf, o è sconsigliato?
-Rinforzare molto i muscoli antagonisti del deltoide può aitarmi a isolare completamente il tendine sovraspinato e quindi scongiurare peggioramenti dato che, da quello che posso capire io dall'esito, la salute del tendine è compromessa?
Grazie
[#1]
Dr. Pasquale Bergamo Medico legale, Medico fisiatra, Medico dello sport 340 11 2
Penso che debba evitare esercizi gravosi per la spalla in palestra. La salute del tendine non mi sembra compromessa. Se usa una buona tecnica per il Windsurf, abbastanza composta, magari evitando salti sulle onde e sollecitazioni massimali, può a mio parere continuare a praticarlo. Saluti

dr Pasquale Bergamo

[#2]
dopo
Attivo dal 2012 al 2014
Ex utente
Grazie Dottor Bergamo per la risposta.
Volevo sapere secondo lei se nella mia situazione, dove il tendine ha iniziali aspetti di degenerazione, mi conviene far esercizi come quelli di extrarotazione con gli elastici, che molti fisioterapisti dicono di fare per rinforzare i muscoli della cuffia. A me pare un controsenso eseguire un esercizio del genere che va a farmi sforzare il tendine, cosa che dovrei evitare il più possibile.

Se riesce a risolvermi questo dubbio, mi fa un piacere.
E in secondo luogo le sarei grato, se ha tempo, di elencarmi velocemente qualche esercizio utile per rinforzare quei muscoli che, così rinforzati, sgravano il tendine.
Grazie mille
[#3]
Dr. Pasquale Bergamo Medico legale, Medico fisiatra, Medico dello sport 340 11 2

Salve. Anche se il suo appare un problema di grado lieve, e siccome si sta facendo un pò di confusione, Volevo suggerirle di sottoporsi ad una visita specialistica per fare un esame clinico del suo stato attuale da un Fisiatra o un Ortopedico. Con tutto il rispetto dei fisioterapisti (nel mio centro ve ne sono 5 tutti laureati) che tanto hanno da fare nell'esecuzione delle nostre prescrizioni, non diamo loro anche il "gravoso" carico della programmazione e trattamento delle tendinopatie di spalla, che le assicuro è materia non facile neanche per noi specialisti.
Se avverte ancore dolore, anche minimo, credo sia più opportuno ad oggi praticare delle terapie, più che degli esercizi per aumentare la forza. Si sottoponga a visita per comprendere bene i suoi parametri articolari che certo io non posso testare, e magari con poche sedute di terapia, che sicuramente le saranno prescritte (Tecar - Onde d'Urto - ecc), può risolvere il problema del minimo dolore residuo che si presenta in alcuni atteggiamenti. Solo dopo può intraprendere un discorso di esercizi di rinforzo della cuffia dei rotatori sulla base che lo stesso specialista le fornirà: programma che potreppe eseguire anche da solo con elastici a forza graduata.
Saluti mi tenga informato


[#4]
dopo
Attivo dal 2012 al 2014
Ex utente
Durante l'esecuzione degli esercizi non sento alcun male, tranne in quelli pesantemente sconsigliati per questo tipo di infortunio ( intendo sollevare pesi sopra le spalle). Riesco a fare il 98% di esercizi e il dolore insorge solo nel caso di movimenti veramente estremi (cosa che nell'altra spalla non succede, perchè non fa alcun male anche nell'esecuzione di qualsiasi movimento). Ho fatto riferimento ad un medico ortopedico che mi ha suggerito appunto di fare esercizi per "tirare indietro" le spalle ,con gli elastici. Ho fatto due sessioni di laserterapia, che mi hanno ridotto l'infiammazione, quasi del tutto, e dico quasi del tutto perchè ,come specificato prima ,ci sono certi tipi di esercizi che credo mai più riuscirò ad eseguire senza rischiare un peggioramento dell'usura del tendine. Per questo le ho chiesto suggerimenti riguardo al tipo di sport e di esercizi che posso fare. Grazie molte delle risposte, se ha qualche suggerimento o dritta sulle terapie da eseguire in questi casi o sugli esercizi da evitare, le sono grato. In ogni caso le farò sapere.
[#5]
Dr. Pasquale Bergamo Medico legale, Medico fisiatra, Medico dello sport 340 11 2
Le ripeto ancora una volta: se avverte ancora dolore significa che non è guarito. Continui le terapie, gliene ho indicate qualcuna, ma prima si sottoponga a visita ortopedica o fisiatrica. I colleghi, dopo averla visitata, le sapranno indicare il giusto programma per la sua pratica sportiva senza rischiare usure e lesioni tendinee a 23 anni!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test