Utente 303XXX


Salve un mese fa mi sentivo il muscolo contratto.Ho giocato una partita di calcio e mi sono sentito un leggero strappo,sono andato dal massaggiatore e mi ha detto che non avevo niente solo una leggera contrattura. riprendo a giocare e ho risentito uno strappo più forte. Per due giorni zoppicavo dopo di chè nessun dolore.Ma mi si era formato un ematoma che ora dopo 20 giorni di riposo mi è quasi sparito del tutto . Il massaggiatore mi aveva detto di riprendere dopo 20 giorni. Secondo lei sono sufficienti?su questa gamba ho ricevuto un operazione al legamento crociato anteriore un anno fa quindi la tonalità muscolo non è al massimo.Ora come ora non ho dolori al quadricipite per niente e come già detto l''ematoma è praticamente scomparso del tutto.Avevo già postato la domanda.. Ma volevo sapere anche se secondo lei è possibile provare a riprendere l''attività sportiva calcistica dopo 24 giorni di riposo.. magari facendo 3 o 4 giorni di sola corsa blanda e poi riprendere dopo una settimana quindi dopo un mesetto dallo strappo l''attività calcistica con la squadra. Ovviamente se non sento dolore e nessun fastidio.Oppure è meglio aspettare ancora?

[#1] dopo  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

prima di riprendere l'attività calcistica,

a mio parere,

è importante valutare il tono/trofismo muscolare di tutto l'arto inferiore, in particolare della muscolatura quadricipitale, visto che in passato ha anche subito un intervento al legamento crociato.

Se il quadricipite è ben trofico valutare la risposta dell'arto inferiore con la ripresa graduale dell'attività calcistica con la squadra,

inizialmente senza forzare ed "Ovviamente se non sento dolore e nessun fastidio",

dopo 24 giorni di riposo e senza una reale diagnosi di danno muscolare strumentale,

si può provare, naturalmente con molta attenzione.

Al minimo disturbo va interrotta l'attività calcistica e perentoriamente va effettuato un approfondimento diagnostico mediante esame obiettivo del medico specialista di riferimento.

Cordialità
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)