Utente 303XXX
Salve, mi è stato diagnosticato un FAI bilaterale manifestato però maggiormente all'anca sinistra, sono molto preoccupato perché pratico liceo boxing è questo sport mi ha dato un equilibrio mentale nessun altra cosa è riuscita a darmi, io non voglio lasciarlo e volevo chiedervi se un eventuale artroscopia posso risolvere il problema è permetter,i di continuare a fare sport.

[#1] dopo  
Dr. Luca Pace

24% attività
0% attualità
4% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Buongiorno, Il conflitto femoro acetabolare causa sintomatologia dolorosa all’anca maggiormente in quelle attività motorie dove si compiono movimenti di torsione come il ballo, le arti marziali, alcune specialità dell'atletica ma anche il calcio ed il basket.
Esistono due forme di conflitto:.una prevalente nei soggetti di sesso maschile,l'altra nei soggetti di sesso femminile, più spesso si presentano delle forme miste nelle quali coesistono ambedue i tipi di dismorfismo.
In parole semplici si tratta di una quota di osso "in più" posto o sull'acetabolo o sul femore, che causa un contatto traumatizzante tra le parti con sviluppo di sintomatologia dolorosa che tende a cronicizzare.
Si può trattare chirurgicamente in artroscopia con risultati incoraggianti (molto dipende dal danno cartilagineo che si è sviluppato..), e prevede un successivo protocollo di trattamento riabilitativo progressivo, personalizzabile, che necessita di una fase di recupero articolare passivo ed in scarico, utiizza l'Idrokinesiterapia per riprendere un carico progressivo ed un potenziamento motorio dei gruppi muscolari interessati, tale percorso riabilitativo può necessitare di tempi medio-lunghi (fino a 6 mesi).
Cordialità
Dr. Luca Pace