Utente 465XXX
Buongiorno,
Mio marito soffre di sciatica acuta che si propaga alle dita dei piedi, ha dolori quasi tutti i giorni. I.dolore si allevia sono d'estate.
I dati del referto sono: a livello dello spazio intersomatico C5 C6 è presente una lieve protrusione discale posteriore mediana_paramediana che impronta il sacco durale sottostante.
Marcatamente ridotta la fisiologica lordosi cervicale. A livello dello spazio intersomatico L5 s1.il cui disco presenta segni di disidratazione.si osserva la presenza di una protusione discale posteriore ad ampio faggio con impegno foraminale posteriore..cosa ci consigliate di fare?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Carlo De Michele

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile signora, ovviamente sulla base del semplice referto radiologico è possibile solo fare considerazioni generiche, mentre l'unico consiglio che posso darle è quello che suo marito si faccia visitare da un medico di fiducia ed eventualmente da un esperto in posturologia. In linea di massima le "protrusioni" non sono la causa delle manifestazioni dolorose ma uno degli effetti della "malattia infiammatoria" che interessa verosimilmente l'intera colonna, come sembra dimostrato dalla presenza di protrusioni e di verticalizzazione della colonna cervicale e alterazioni a livello della colonna lombare. Spesso le protrusioni ed anche le ernie discali sono l'espressione di fenomeni degenerativi a livello dei dischi articolari le cui origini sono molto lontane nel tempo. Pertanto oggi si ritiene che a monte ci siano problemi posturali in funzioni dei quali il peso mal distribuito sulle varie articolazioni diviene, con il sommarsi di vari problemi complessi, uno stimolo infiammatorio che, col tempo, innesca fenomeni degenerativi.
Cordiali saluti
dr. Carlo de Michele
Medico Internista
Spec in Medicina dello Sport
Medicina Manuale Osteopatica