Utente 106XXX
salve, e' possibile che dei dolori lombari che si ripercuotono all'anca e all'inguine possano portare a bruciori e fastidio al perineo? Il fisiatra mi ha prescritto Hilterapia lombare e Teca Termo biostimolazione. L'urologo tra l'altro non ha riscontrato nulla anche se per evitare le frequenti minzioni da me sofferte a febbraio prendo ogni sera un acompressa di Xatral. Grazie anticipate

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

mi sembra che le indicazioni diagnostiche e terapeutiche ricevute siano corrette.

Le segua attentamente.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2]  
Dr. Diego D'Agostino

24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
UDINE (UD)
NAPOLI (NA)
MESTRE (VE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Spesso pazienti lamentano orchialgie,sciatalgie da compressione sul nervo genitofemorale e sciatico all'uscita dal canale vertebrale,in un quadro di patologia della colonna.Analogamente e' possibile ,una volta escluse altre patologie(problemi prostatici o della regione anale)avere dolori perineali da irritazione di rami nervosi piu' periferici.Valutata la colonna con RMN ,per escludere ernie o altre patologie, il trattamento e' fisiatrico ,con trazioni per ridurre la compressione sui nervi, o con eventuali infiltrazioni di ozono.
dr. Diego D'agostino

[#3] dopo  
Utente 106XXX

vi ringrazio per l'attenzione. Faro' una visita dal fisiatra ai primi di aprile. A tutt'oggi avverto bruciori ai fianchi sotto lo scroto all'inguine con tendenza a scendere verso l'interno coscia. Un Primo fisiatra che mi ha visitato ritiene che sia dovuto a problemi lombari, mi ha citato l5 s1 grazie ancora per ogni eventuale suggerimento

[#4]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

penso ancora che le osservazioni cliniche ricevute siamo corrette e quindi continui a seguirle .

Sempre un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente 106XXX

scucate ma nel quadro clinico ho dimenticato di aggiungere un ripetuto senso di addormentamento di mani e piedi oltre ad una ipolordosi cervicale non elevata. grazie ancora.

[#6]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettroe ,

questi sintomi non fanno che confermare il quadro clinico già delineato.

In questa prospettiva, per avere un ulteriore parere clinico specifico, provo a "spostarla" verso i colleghi di medicina fisica e della riabilitazione.

Sempre un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Utente 106XXX

solo per aggiungere che ai sintomi di questi ultimi giorni si aggiunge il bruciore alla punta del pene, mentre sono sempre presenti i bruciori alle anche, all'inguine e allo scroto. Ho anche una punta di emorroidi (di cui ho sempre sofferto). Ho iniziato tuttavia la Hilt terapy, La Teco termo terapia e la magneto terapia per la lombosciatalgia. Saluti

[#8]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

completate le indicazioni terapeutiche indicate ci aggiorni, se lo desidera.

Sempre un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#9] dopo  
Utente 106XXX

vorrei sapere s e il dolore o meglio bruciore perineale e all'inguine con interessamento della zona interna delle coscie puo' essere una infiammazione del nervo pudendo. Dalle indicazioni dei sintomi, bruciore lla punta del pene durante minzione sensazione di slip stretto, e dalla postura da me tenuta 10 -12 ore seduto al computer, dolori lombari, sembrano combaciare diverse cose. Cosa posso fare? Che cura si puo' fare? Grazie anticipate

[#10]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

da questa postazione possiamo solo dirle che le sue ipotesi diagnostiche non sono "campate per aria" ma la loro certezza e poi le indicazioni terapeutiche precise gliele potrà dare solo un medico "in carne ed ossa" dopo che avrà valutato in diretta il suo problema clinico.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com



Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#11] dopo  
Utente 106XXX

salve, ho effettuato 7 sedute di hilterapia e teca terapia. Ho provato un senso di grande sollievo. Dopo 15 gg. pero' a seguito di una lunghissima camminata oltre 1 ora e mezza il dolore all'inguine e' tornato molto insistente, con senso di fastidio allo scroto e ai testicoli., ritengo che ci possa essere una infiammazione del nerco pudendo Cosa devo fare e a chi mi devo rivolgere? Grazie anticipate.

[#12]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

riconsulti il suo medico curante, potrebbe essere utile consultare eventualmente anche un fisiatra.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#13] dopo  
Utente 106XXX

solo per aggiornare che a seguito ecografia risulta una ipertrofia mediana della prostata. Da febbraio assumo ogni sera una compressa di xatral. Inoltre l'urologo che mi ha visitato al tatto ha riscontrato due punte di ernia inguinali bilaterali. possono essere le cause di questo persistente fastidio perineale e inguinale? Cosa mi consigliate? Grazie

[#14]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

cerco questa novità a livello delle regioni inguino-scrotali può far meglio capire il suo problema clinico.

Riconsulti a questo punto il suo medico per una eventuale rivalutazione chirurgica.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com