Utente
Buonasera...sono una ragazza di 21 anni e da una decina di giorni mi sento molto triste e preoccupata....
tutto è iniziato con dei forti dolori intercostali al centro del petto...e mi sentivo tirare il collo sul lato sinistro...ho pensato che si trattasse del cuore e cosi sono andata in ospedale e mi hanno fatto un elettrocardiogramma dal quale è risultato che il cuore sta bene...da un po di tempo soffro di bruciori di stomaco che ultimamente sono aumentati notevolmente togliendomi la fame e procurandomi una senzazione di acidità....a ciò si è aggiunto un forte mal di schiena in corrispondenza dei bronchi e bruciore....sono andata da 2 medici che sentendomi le spalle mi hanno detto che non si trattava di bronchite ma potrebbe trattarsi di esofagite da reflusso....io ora sono molto preoccupata non mi do pace percheè è una settimana che non riesco a respirare bene mi sento sempre affannata...e quando respiro mi sento come un blocco ai bronchi e un buciore allo stomaco che mi blocca il respiro e questa senzazione aumenta giorno per giorno sto davvero male per il fatto che non respiro bene...e come se mi pesasse ogni respiro che faccio e molto spesso la mancanza di respiro aumenta e mi avvilisce...mi soffoca...
I medici mi hanno detto che devo effettuare una gastroscopia....
Per piacere rispondetemi sono molto preoccupata...la mancanza di respiro può dipendere da questo bruciore forte di stomaco e dolore alla schiena?oppure devo preoccuparmi...non mi sento più spensierata...non ho fame sono in ansia...
Il medico mi ha dato da fare come cura pantecta20....cosa mi consigliate...vi prego ho bisogno di essere rassicurata...andranno via questi bruciori?tornerò a respirare bene?non riesco a far nulla per questo respiro...e non faccio altro che piangere perchè mi manca l'aria...ho paura che la cosa peggiori sempre di più...e che respiro sempre meno...!
vi ringrazio per la vostra attenzione spero di avere vostre risposte
grazie ancora e spero non sia nulla di grave...

[#1]  
Dr. Gianluca Capra

28% attività
0% attualità
12% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
le consiglerei una valutazione orl, potrebbe cosi escludere sia un problema respiratorio nasale ed effettuando una fibroscopia nasale laringea magari si potrebbe evidenziare traccia di reflusso gastroesofageo,l'esame non richiede una preparazione particolare e viene regolarmente effettuato in regime ambulatoriale
cordiali saluti
Gianluca Capra

[#2]  
Attivo dal 2007 al 2014
Assuma con fiducia le compresse prescritte dal suo medico alla dose di due al giorno , in modo tale da assumere 40 mg di principio attivo .Aggiunga pure Gaviscon advance , un cucchiaio alle ore 12 ed uno alle ore 17 .
Si sottoponga alla gastroscopia .