Le mie analisi del sangue che ho appena ritirato

Egregio dottore,
le scrivo per avere una brevissima informazione in merito le mie analisi del sangue che ho appena ritirato.
I valori sono tutti a posto. Mi hanno invece segnato in neretto due valori della formula leucocitaria. Mi sono subito preoccupata ed eccomi a chiederle un consulto.
Dunque le riporto i valori esatti che trovo sui referti:

Granulociti neutrofili 54,1% - 2,60 -x10^3/ul v.r. 1,80-7,00 ;
Granulociti eosinofili 0,8% - 0,04 - x10^3/ul v.r. 0,00 - 0,45 ;
Granulociti basofili 0,6% - 0,03 - x10^3/ul v.r. 0,00 - 0,20 ;
Linfociti 40,8% - 1,96 - x10^3/ul v.r. 1,00 - 4,80 ;
Monociti 3,7% - 0,18 - x10^3/ul v.r. 0,00 - 0,80 .

I valori che rispettivamente mi sono stati segnati in neretto sono: Gli EOSINOFILI e i LEUCOCITI

Ho letto on line che valori bassi degli EOSINOFILI possono esser dovuti allo stress e devo ammettere che da un mese a questa parte la mia famiglia è stata messa a dura prova, per cui ho risentito -ansiosa come sono- anch'io di una situazione poco felice.
Ma per i Leucociti?
Se potesse aiutarmi a capire le sarei davvero grata.

Aggiungo che soffro di colon irritabile e in questo periodo -più che mai- ho avuto dolorini alla pancia, scariche mattutine accompagnate a doloretti (mai diarrea, ma feci molto spugnose). Ora che il periodo NO è passato (la scoperta di un tumore a mio nonno che in un mese esatto l'ha portato via) il mio intestino è come se d'improvviso si fosse impigrito. Niente più doloretti e niente più feci spugnose.
In concomitanza ai fenomeni intestinali ho avuto anche dei doloretti alle vie biliari che se non sbaglio potrebbero dipendere sempre dal colon irritabile.
Dice che questa cosa può aver influito su quei valori delle analisi?

Ora, come le dicevo, tutto ok con il colon ed anche all'addome superiore desto (sotto le costole) alle vie biliari.

La ringrazio per il tempo gentilmente accordatomi.
Cordialità
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
La formula leucocitaria mi sembra tutto sommato a posto. Sui leucociti invece non saprei proprio cosa dirle perche' lei non ce ne indica il valore totale... Sono alti? Bassi? Di quanto? I globuli bianchi (altro loro nome) possono aumentare in corso di infezioni di qualunque tipo, magari anche per i recenti problemi intestinali, ma da sola e' un'indicazione troppo vaga per poter tirare delle somme. Ricordi sempre quanto ci insegna il nostro Collega esperto di Medicina di Laboratorio nel suo articolo che puo' leggere qui https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-di-laboratorio/48-come-chiedere-consulti-internet-sugli-esami-di-laboratorio.html
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buon giorno dottore, mi scusi, ma non le ho indicato il valore dei leucociti perchè in realtà volevo dire LINFOCITI (un lapsus). Il valore che mi è stato segnato dei linfociti è quel 40,8% che trova sopraindicato ... è preoccupante? (...scusi per l'errore, ma ho anche provato a modificare il post dopo essermene accorta, ma non mi è stato consentito dal provider)

I leucociti, NON mi sono stati segnati ed il loro valore, credo quindi a posto, è di 4,8 x1000/ul.

Cosa mi dice, invece, di quel 40,8 dei linfociti?
[#3]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Mi scusi ma non comprendo la sua domanda: una percentuale del 40,8% di linfociti mi sembra del tutto nella media. Del resto anche il valore assoluto, che nel suo caso e' di 1,96, rientra nella normalita'; e anche nel range (1,00-4,80) che lei ha indicato relativamente al laboratorio dove ha effettuato le analisi. Con i limiti ovviamente imposti da quello che avra' potuto leggere nell'articolo che le ho citato mi sembra che siamo di fronte ad una formula leucocitaria assolutamente nella media.
Cordiali saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa