Utente
Buongiorno a tutti i gentilissimi dottori,che come sempre son esaustivi.
Ahimè mi ritrovo a riscrivere per un piccolo problema..
Circa 3 ore fa ho cominciato a prendere un antibiotico (con principio attivo amoxicillina "Zimox") per curare un maledetto ascesso dentale dovuta ad una carie maledetta.
Detto ciò ,io martedì (oggi è sabato) devo recarmi a fare delle analisi del sangue (perchè richieste dalle convocazioni alle visite d'arruolamento presso l'Esercito Italiano) e delle urine ossia:

emocromo completo;
VES;
glicemia;
creatininemia;
trigliceridemia e colesterolemia;
bilirubina totale e frazionata;
gamma GT;
• transaminasemia ( GOT-GPT );
attestazione del gruppo sanguigno;
- originale o copia conforme del referto dell’analisi completa delle urine rilasciato da struttura pubblica o privata convenzionata in data non anteriore ai sei mesi precedenti la visita;
- originale o copia conforme del referto dell’esame dei markers dell’epatite B (HBsAg, HBsAb, HBeAg, antiHBe, antiHBc) e C (antiHCV) rilasciato da struttura pubblica o privata convenzionata in data non anteriore ai tre mesi precedenti la visita;
- referto del test di accertamento della positività per anticorpi per HIV rilasciato da struttura pubblica o privata convenzionata in data non anteriore ai tre mesi precedenti la visita

Ergo,siccome sto prendendo l'antibiotico suddetto,può risultarmi sballato qualche valore e se si di molto? Oppure mi consigliate di sospendere 24 ore prima l'antibiotico?
Chiedo venia per il disturbo arrecatovi,ma ci tengo molto all'arruolamento ed esservi scartato per queste sciochezze mi farebbe star male,a dir poco.
Sperando in una vostra risposta vi porgo i miei più distinti saluti.

[#1]  
Attivo dal 2010 al 2011
Gent.mo Utente,

Potrebbe risultare alterata la VES e, probabilmente, i Globuli Bianchi (con prevalenza della percentuale neutrofila). In entrambi i casi, si tratta di alterazioni che difficilmente La vedranno respinto senza appello perché si possono presentare in una quantità incredibile di casi. I militari, oggi, sono molto meno ottusi di come me li ricordo io.

In bocca al lupo!

[#2] dopo  
Utente
Innazitutto buonasera e grazie per la risposta.Inoltre crepi il lupo!
A questo le chiedo dopo quanto tempo,dopo la sospensione dell'antibiotico potrei fare le analisi senza influenze del suddetto?

[#3]  
Attivo dal 2010 al 2011
Gent.mo Utente,

domanda pericolosa. Dipende da diversi fattori, non ultima l'appropriatezzqa con la quale sia stato prescritto l'antibiotico. Purtroppo in un'enorme percentuale di casi in Italia vengono prescritti antibiotici inappropriatamente per infezioni virali con conseguenze di solito piuttosto gravi nella popolazione generale.

Al di là di questo, probabilmente due settimane, includendo in queste il tempo di wash-out (eliminazione dall'organismo dei metaboliti del farmaco) e il tempo di normalizzazione degli indici infiammatori.

Saluti.

[#4] dopo  
Utente
Buonasera,desideravo informarla che le analisi sono uscite tutte perfette tranne la bilirubina,come mai?

[#5]  
Attivo dal 2010 al 2011
Domanda generica. Cominciamo col dire che non sempre le variazioni delle analisi hanno un significato clinico di per se stesse )altrimenti per fare il Medico basterebbe una tabella di risultati ed equivalenze). Detto questo: quale bilirubina, la diretta, la totale o l'indiretta? Quali sono i valori della GPT? E l'Emocromo?

[#6] dopo  
Utente
Ringraziandola nuovamente per la sua risposta le riporto i valori:
bil. totale 2.50
bil. diretta 0.30
bil. indiretta 2.20

gpt ed emocromo nella norma

premetto che non ho mai avuto problemi di fegato ne di ittero della sclere e della pelle e niente di niente,faccio normale attività fisica,faccio un lavoro pesante,il cuoco; perciò sono stanco solo dopo ore ed ore di lavoro come giusto che sia,proprio ieri sera ho fatto 1 ora di partita di calcetto,dormo regolare,difatti non riesco a dormire il pomeriggio :D ,le dico ciò perchè mi hanno detto che possono essere sintomi della sindrome di gilbert o mi hanno detto scemenze?

[#7]  
Attivo dal 2010 al 2011
No, è l'ipotesi più probabile. E' un tratto genetico, non costituisce nessun pericolo. Li chiamiamo "Incidentalomi", vale a dire cose che si trovano occasionalmente e non hanno nessun significato clinico. Va tutto bene.

[#8] dopo  
Utente
Nel senso che sono affetto da questa sindrome di Gilbert?

[#9]  
Attivo dal 2010 al 2011
E' possibile.

[#10] dopo  
Utente
Buoasera dottore..Ho rifatto le analisi della bilirubinemia e mi sono uscite tutte nella norma..Come è possibile ciò????
Può essere che è uscito quel valore perchè ero sotto un periodo di stress??(Stavo preparando un esame pesantissimo)

[#11]  
Attivo dal 2010 al 2011
Gent.mo Utente,

E' uno dei motivi per cui, quando si chiede un'analisi, bisogna sapere cosa si cerca e cosa si farà se si trova ciò che si cerca.

Se noi "facessimo le analisi" a una popolazione omogenea tutti i giorni, troveremmo dei cambiamenti tutti i giorni. La Sua è una spiegazione ma uno stress può tranquillamente causare problemi gastrici e delle vie biliar di conseguenza (una duodenite causa edema della mucosa e le vie biliari sboccano nel duodeno.

Il mio consiglio è quello di non inseguire le analisi. Fare il medico non consiste uin un dizionari "Valore A giusto Valore B sbagliato".

[#12] dopo  
Utente
In conclusione questo Gilbert non ce lo dovrei avere giusto?
Dottore le chiedo umilmente venia per le mille domande..

[#13]  
Attivo dal 2010 al 2011
Potrebbe averlo e potrebbe non averlo, i risultati non sono costantemente elevati. Inoltre il Gilbert dà un aumento della totale, non della diretta.