Utente
Questo il responso dopo ecografia:

"Tiroide in sede di dimensioni lievemente ridotte con spessore di entrambi i lobi di circa 14,5 mm. Nell’ambito della ghiandola si riconosco, d’ambo i lati, numerosissime formazioni nodulari d’aspetto ipo-anecogeno non vascolarizzate con dimensioni massime di circa 5,4 x 3 mm a dx tra terzo medio – inferiore e di circa 7,8 x 3,4 mm a sn al III superiore. Tali reperti potrebbero essere riferibili in prima ipotesi a piccole raccolte di colloide ma non si esclude la natura linfocitaria dei medesimi in quadro tiroiditico.
Ad una valutazione con eco color doppler, la ghiandola sembra riccamente vascolarizzata.
Non alterazioni di rilievo a carico delle ghiandole sottomandibolari e delle parotidi.
Si segnala nel contesto di queste ultime presenza di alcuni linfonodi intraparenchimali sia al polo superiore che al polo inferiore di entrambe le ghiandole; questi ultimi pur conservando morfologia ovalare hanno scarsa riconoscibilità del linfocentro con aspetto ipoecogeno e dimensioni subcentimetriche.
La tumefazione clinicamente apprezzabile in sede sottomandibolare sn corrisponde a linfoadenomegalia del livello 2 di morfologia ovalare con riconoscibilità del linfocentro del diametro di circa 80 x 8 mm.
Nello stesso livello contro lateralmente si riconosce altro linfonodo con analoghe caratteristiche e dimensioni.
Sempre a sn, al livello 1, adiacente alla linfoadenomegalia prima descritta, si apprezza linfonodo tondeggiante centimetrino ipoecogeno senza riconoscibilità dell’ilo che merita quantomeno stretto follow – up ecografico.
Numerosi linfonodi in aspetto immunoreattivo si riconoscono bilateralmente in tutti i livelli."

Premetto che mi sono accorto di un linfonodo ingrossato parte sx mentre avevo la faringite. Il mio medico mi ha prescritto l'ecografia perchè dopo un mese il linfonodo no è cambiato di volume.

Mi devo preoccupare? Che cosa ho dottori? Aiuto!

Cordiali saluti.

[#1]  
Attivo dal 2010 al 2011
Probabilmente una tiroidite.

Cosa Le ha detto il Suo Medico di Medicina Generale?

[#2] dopo  
Utente
Niente devo andare oggi a fargli vedere gli esami.. Ma qualche mese fa avevo fatto gli esami del sangue che comprendevano la tiroide ma erano tutti regolari.. è questo che non capisco..

[#3]  
Attivo dal 2010 al 2011
Se il Suo Medico di Medicina Generale li ha richiesti, significa che sospettava che ci fosse qualche problema con la tiroide; se così non fosse, sarebbe un controsenso perché chiedere esami senza sapere cosa si stia cercando, di solito non serve assolutamente a nulla e quello che si scopre di solito non serve.

Ma potrebbero anche solo essere delle piccole cisti colloidi senza significato. Da lontano, è impossibile da dirsi.

[#4] dopo  
Utente
Me li aveva fatti fare perchè avevo il linfonodo ingrossato e tutto era nella norma allora dopo sono passato con l'ecografia ed ecco il responso.
E se fosse una tiroide lei con questa diagnosi ecografica come si comporterebbe?

[#5]  
Attivo dal 2010 al 2011
Direi al Paziente "La devo visitare".