Febbre alta a cicli settimanali in bimbo nato in sud america

Gent. Dottori,
io e la miei cari abbiamo avuto la fortuna di poter accogliere in famiglia un bimbo speciale, nato in sud america, fin dai suoi primi giorni di vita. Ovviamente le prime cure e le prime vaccinazioni le ha ricevute oltreoceano. Quando ormai aveva raggiunto i tre mesi di età ed era arrivata l'ora di salire sull'aereo che ci avrebbe riportato in Italia è scoppiata una crisi di febbre altissima che ci costrinse a rimandare il tutto.

Quella fu la prima volta di una lunghissima serie di episodi simili che purtroppo hanno tormentato i nostri animi.
All'incirca settimanalmente la febbre compare sola raggiungendo spesso picchi di 39-40 gradi; questo su un bimbo gracile che sfortunatamente mostra difficoltà a crescere in salute (oggi si colloca all'incirca al 5-10% sulle curve di percentile pur non mostrando segni di rachitismo).

Tutt'ora è ricoverato per "accertamenti" i quali, come sempre, consisteranno in esami di laboratorio di sangue ed urine che non mostreranno patologie particolari e quindi, quando la temperatura sarà scesa a valori accettabili, verrà dimesso regolarmente.

Inutile elencare tutti gli specialisti pediatri che abbiamo consultato; di questi nessuno sembra aver avuto l'intuizione giusta.
Capisco che le informazioni che vi ho dato siano minime.
Confido sempicemente nella possibilità che avete di interagire tra colleghi in MEDICITALIA per avere un suggerimento giusto affichè si inizi il cammino verso una soluzione a questa sofferenza.
Grazie infinite
[#1]
Dr. Marcello Lorello Medico internista, Medico di medicina generale, Medico di base, Medico legale 102 1 1
sarebbe utile consultare un infettivologo e comunque sapere che esami sono stati eseguiti per poter esprimere un parere motivato ed esaustivo. E'stata eseguita una o più emmoculture durante il picco febbrile ? Che tipo di test sono stati eseguiti? Effettuata un'eco addominale, una rx torace ? un esame neurologico accurato ? un esame ecocardiografico ?
Cordialità e auguri

Dr. Marcello Lorello
Medicolegale del Trib. Civile, Penale, Militare
Specialista in medicina interna
E mail: info@studiomedicolegalelorello.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa