Utente
Gentili Medici,
Domenica scorsa mi sono raffreddato parecchio (sono andato in bici da corsa e con la pioggia mi sono dovuto fare una lunga discesa), e poi la sera del giorno seguente sono iniziati i sintomi più pesanti del raffreddamento: come quelli dell'influenza ma più leggeri e con un lieve raffreddore.
Ho deciso allora di fare la tipica cura "fai-da-te", quelle che tutti fanno in tali casi, e cioè di assumare Zerinol compresse (una per due volte al giorno) con qualche aspirina (il generico, Silicina). Però ora dopo aver preso Zerinol per una settimana (circa 12 o 14 compresse) i disagi del malanno non scompaiono del tutto.
Cosa faccio, continuo con Zerinol oppure lascio che questo raffreddamento vada via da sè? Io volevo rimettermi a fare sport all'aria aperta.

P.s.: ho notato per giunta che tutte le volte che prendo una compressa di Zerinol emergono più chiaramente i sintomi del malanno ed inizio a star peggio, forse sarà l'effetto curativo del farmaco?

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

lei dice,
<<Ho deciso allora di fare la tipica cura "fai-da-te",>>

con scarsi risultati dico io.

Ora vuol gestire il problema, senza una visita medica, con un consulto on-line.

Non credo che sia la strada giusta!

Faccia fare una buona valutazione al suo curante e poi,

se lo riterrà, ci aggiorni pure.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimi Dottori,

circa dieci giorni fa sono stato molto male a causa di un virus intestinale che mi ha portato addirittura allo svenimento per via di una forte diarrea, dolori all'addome e senso di nausea.

Non so se questo stato virale possa essere associato ai sintomi da raffreddamento che ho descritto sopra e che ho avuto un mese fa, ad ogni modo sono stato dal medico curante per uscire da questa situazione la quale mi ha prescritto di prendere una scatola intera di Normix (1 pasticca ogni sei ore, quindi per 3 giorni) ed Enterolactis Duo (2 bustine al giorno per quattro giorni).
Il problema ora è questo: oggi, dopo aver terminato quasi la cura (sono al terzo giorno di assunzione dei medicinali), la diarrea ed i "movimenti" strani intestinali sono tornati.
Potete aiutarmi voi indicandomi cosa fare, da cosa possa dipendere ciò oppure devo tornare dal medico (però aspettando fino a lunedi prossimo)?

Grazie.

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Probabilmente l'intestino non si è ripreso del tutto,

una valutazione,
se i suoi sintomi le procurano particolare disagio,
può farla il suo curante, visitandola al suo domicilio.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it