Perdita copiosa di liquido dal braccio

Salve. Mio nonno di 87 anni, oggi è caduto e si è ferito al gomito, da cui è uscito inizialmente del sangue, a cui è seguita una perdita copiosa di linfa, che dura da ormai 8 ore, al ritmo di una goccia al secondo. Non c'è modo di tamponare la perdita..che ormai è composta di un liquido trasparente, e non rosso. Ho provato a fasciargli la ferita, ma perde comunque. Cosa è consigliabile fare? Specifico che lui aveva già da prima le braccia gonfie, e piene di linfa, poichè siccome soffre di un intenso prurito da più di aun anno, e nessun medico riesce a capire cos'ha, lui si gratta continuamente, e ha le braccia, e il corpo pieno di ferite da grattamento, da cui perde spesso sangue. A seguito di questo grattare e infettare, le braccia si sono gonfiate, e sono piene di liquidi. Ed ora dopo questa caduta, questo liquido sta uscendo ininterrottamente da questa ferita. Cosa mi consigliate di fare per lui? La ferita è piccola... lo porto comunque al pronto soccorso? Grazie per le eventuali risposte.
[#1]
Dr. Riccardo Ferrero Leone Perfezionato in medicine non convenzionali, Medico di medicina generale 1,5k 78 30
Gentile Utente,
il controllo medico è indispensabile!

Cordialmente.

Dr. Riccardo Ferrero Leone
Nutrizione clinica - Omeopatia - Omotossicologia
www.leonelifestyle.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa