Utente
Buongionro, ho ritirato gli esami e la bilirubina totale è pari a 1,28, purtroopo non ho la diretta e l'indiretta, ho quindi cercato nei vecchi esami del sangue e ho scoperto che nel 2005 mi recai al pronto soccorso per un attacco di appendicite, (che mi venne diagnosticata solo 4 anni dopo) la bilirubina risultava ok, la totale era 0,8 di cui la coniugata o direta 0 e la non coniugata o indiretta 0.8.

il secondo esame venne fatto sempre presso il p.s. del medesimo ospdale a dicembre 2005 sempre per il più forte attacco di appendicite e avevo 2,6 di totale di cui 0,1 la diretta e 2,5 l'indiretta, le transaminasi ok ricordo infatti che il medico di turno fu un po sorpreso e mi chiese se avessi mai avuto valori cosi alti, dissi di no perchè non ricordavo degli esami del 2005 sempre presso di loro.

Essendo preoccupato, mi disse di stare tranquillo perchè probabilmente erano valori che avevo sempre avuto dalla nascita, una cosa congenita e che c'è una malattia innoqua che riporta tali valori senza creare problemi.

Dopo 20 giorni, appena passato l'attacco di appendicite e 10 giorni di augmentin, rifeci gli esami e i valori erano rientrati, sempre presso manerbio, la totale 0,7 di cui la coniugata 0,2 e la non coniugata 0,5.

Se la malattia di cui mi parlò il dottore fosse la sindrome di gilbert, come ho letto su internet, ne sarei felice dato che è innoqua, ma potrebbe davvero esserlo anche se i valori erano normali in due occasioni su quattro?

I valori delle transaminasi sono ok, sono molto ansioso, ho letto che a volte il cancro al pancreas fa alzare la bilirubina, io non alcun altro sintomo se non stanchezza cronica per fibromialgia, posso stare tranquillo? può essere la sindrome di gilbert anche se i valori a volte sono nel range e a volte no?

Grazie e cari saluti




.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non pensi assolutamente ai tumori. I valori altalenanti della bilirubina fanno pensare realmente alla sindrome di Gilbert.

Si tranquillizzi.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per avermi tranquillizzato.
Le chiedo se tale valore può essere aumentato a causa dei seguenti medicinali che sto assumento:

- esomeprazolo (protettivo stomaco) e Kolibri (tramadolo + paracetamolo) due volte a settimana circa

- liposcudil (integratore per ridurre colesterolo)

- acido folico, tutte le sere

daflon 500

grazie

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
I valori della bilirubina nel Gilbert possono essere influenzati da vari fattori: farmaci, sforzi fisici, febbre, digiuno, ecc.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
buongiorno, ho rifatto gli esami presso il miglior ospedale della mia città e i valori sono i seguenti:
bilirubina totale 1.44
di cui diretta 0,24
indiretta 1.2
amilasi totale 32

si conferma quindi la bilirubina alta che leggendo in giro sembrerre gilbert giusto? in essetti sin da giovane mi dicevano di avere gli occhi leggermente giallastri, le transaminasi vanno bene, l'unica cosa che non mi spiego è come mai negli ultimi dieci anni la bilirubina è risultata alta in 4 occasioni su sei, cioè in due risultava nella norma, può essere che con il gilbert a volte i valori siano nella norma?

in fine vi chiedo anche valutazione degli esami urine, mi sembra tutto a posto tranne la presenza di rare emazie e rari leucociti, vorrei sapere che vuol dire.

ph 5.5
glucosio assente
corpi chetonici assenti
proteine 5
bilirubina assente
emoglobina assente
urobilinogeno assente minore uguale 0,2
nitriti assenti
estarasi leucocitaria +1
peso specifico 1.14
colore giallo paglierino
aspetto limpido
esame microscopico: rare emazie e rari leucociti

grazie




[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


>> rare emazie e rari leucociti. <<


Anche tale dato rientra nel range della variante normale.

Nulla di rilevante e si conferma il Gilbert.

Auguroni


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it