Utente
Buongiorno , per un anno a seguito di una trombosi venosa di origine traumatica ho preso cardioaspirina a giorni alterni . Vista l'origine traumatica dopo un anno l'ematologo mi ha detto di sospendeva in quanto tutti gli esami del sangue anche quelli mirati alle trombosi erano a posto . IO sono un podista amatore e sono anche Hlab27 positivo , quindi con qualche problema di rigidità e dolori articolari . Da un mese che non prendo più la cardioaspirina a giorni alterni mi sono ricomparsi dolori mattutini alla schiena , dolori caviglie, rigidità mattutina ecc... .. La domanda se ricominciassi a riprendere a giorni alterni la cardio , visto che stavo meglio , quali problemi potrei avere ? Grazie in anticipo per.a risposta

[#1]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

prolungare la terapia senza alcuna motivazione potrebbero favorire il rischio di emorragia gastrointestinale in caso di trattamento concomitante con corticosteroidi e gli effetti desiderati ed indesiderati di tutti gli analgesici ed antireumatici non steroidei.

Le consiglio di consultarsi in diretta con lo specialista Ematologo.


Cordiali saluti.

Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!