Utente
Spett.li medici,

vi chiedo un consulto in base ai sintomi riscontrati. Praticamente ieri sera ho sofferto di un atroce mal di stomaco e non è chiaro cosa l'abbia causato, forse un'allergia all'aglio presente nel cibo mangiato oppure un virus. Di fatto sono stato in condizioni tremende per 6 ore consecutive, come se avessi degli spilli dentro lo stomaco che puntavano verso l'esterno. Tuttora persiste un dolore alla bocca dello stomaco, sono quasi certo che mangiandoci sopra peggiorerei ulteriormente perché così è sempre accaduto in questi casi particolari. Ho provato a risolvere la situazione con una tisana all'alloro ed al limone, la quale non ha sortito alcun effetto.

Allora mi chiedo: in questi casi in cui i rimedi tipici non danno sollievo (tisana, Gaviscon, Riopan, etc.) c'è modo di attutire il dolore con antidolorifici tipo la Tachipirina o anche loro sono totalmente inefficaci?

Mi sta bene che la malattia segua il suo corso solo che avrei bisogno di qualcosa per soffrire di meno.

Premetto che sono soggetto a spasmi (di questo genere raramente) e soffro di gastrite.

Grazie.

[#1]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

sintomi acuti come quelli descritti meritano una valutazione diretta da parte del Curante o dello specialista Gastroenterologo.

Intanto eviti qualsiasi iniziativa terapeutica personale!


Prego.
Cordiali saluti.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#2] dopo  
Utente
Nel frattempo il dolore è passato, quello che chiedo è cosa si può fare per attutire la percezione del dolore in questi casi limite (capitano 2 o 3 volte l'anno). La Tachipirina serve a qualcosa in questi casi (anche presa per via rettale?) oppure è inutile? Altri antidolorifici?

Consulti per lo stomaco ne ho già fatti ma non mi hanno mai portato a nulla di concreto (medico curante, gastroenterologo, gastroscopia, etc. mai trovato nulla).

Grazie.

[#3]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Nel Suo interesse, non può assumere ad oltranza antidolorifici senza intervenire e curare la causa!

Ne riparli col Curante.


Prego.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!