Utente
Salve,

Circa due mesi fa, dopo un matrimonio mi sono svegliato con bruciore persistente sulla punta del pene e frequente bisogno di urinare. Poichè avevo avuto lo stesso problema qualche mese prima (curato in una settimana con bactrim) ho ri-assunto bactrim e, vedendo che non passava il medico mi ha fatto un iniezione singola di Fidato e travocort come crema (perche' mi sembrava di vedere il glande arrossato dopo una settimana).

Dopodiché dopo qualche giorno (in cui il bruciore uretrale persisteva) mi si è arrossato il prepuzio e sono andato in ospedale dove il dermatologo senza chiedermi piu di tanto mi ha diagnosticato (esame visivo) uretrite e balanopostite, dandomi bassado per 10 gg e desamix per 15 gg al posto di travocort e controllo a centro mst dopo 10 gg.

Al centro mst mi hanno solo prolungato la cura di bassado per altri 10 giorni e desamix dopo i 15 giorni fare una settimana applicandolo 2 volte.

Tutte questo non ha avuto effetto e quindi dopo una settimana senza antibiotici ho fatto tampone uretrale e urinocoltura (che avevo gia fatto con esito negativo)

risultato tampone: enterococco faecalis e proteus mirabilis.

ANTIBIOGRAMMA Interpretazione Metodo: MIC
Identificazione enterococco faecalis
Ampicillina R <=2
Ampicillina/Sulbactam S <=2
Imipenem R <=1
Gentamicina ad alto dosaggio (sinergia) SYN-S
Streptomicina ad alto dosaggio (sinergia) SYN-S
Chinupristina/Dalfopristina R 2
Linezolid S 2
Teicoplanina S <=0,5
Vancomicina S 2
Tigeciclina S <=0,12

Cosi il medico mi ha prescritto 12 iniezioni 2 al giorno x 6 gg di ampicillina/sulbactam

Al termine di queste iniezioni il dolore è diminuto ma non scomparso cosi come il rossore. Ho chiesto al medico se dovevo farne altre ma mi ha detto di smettete e rifare il tampone dopo una settimana per vedere se sono guarito.

Non rilevo perdite di nessun tipo solo rossore e dolore ( e senso di pesantezza generale).
Non ho avuto nessun tipo di rapporto nemmeno protetto e questo e stressante perche almeno avrei un motivo per avere questo problema.

Ora, se l'antibiogramma diceva che il batterio in questione era sensibile all' antibiotico prescritto perchè non mi è ancora passato il dolore?
Il tampone uretrale (me ne hanno fatto uno singolo) ricerca sia batteri che miceti? se si quindi non ho nessuna infezione micotica? Cosa potrebbe essere?
Il batterio in questione è contagioso anche in rapporti orali?

Grazie per l' attenzione

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi è tutto molto strano.
lei fa un tampone uretrale solo per germi comuni e vengono isolati sia l'Enterococco Fecale che il Proteus Mirabilis.
Ma all'antibiogramma viene testato solo l'enterococco per di più con antibiotici di uso ospedaliero.
L'associazione con cui è stato curato, che è l'unica disponibile in farmacia, indica una sensibilità medio - bassa del germe che tra l'altro è resistente alla sola ampicillina e dunque produttore di beta lattamasi.
Questi germi spesso se ne infischiano dell'acido clavulanico e del sulbactam a protezione dell'amoxicillina.
Il Proteus Mirabilis è svanito?
Inoltre le confermo che quando si chiede un tampone uretrale va sempre specificato
-Per ricerca di germi comuni
-per ricerca di Miceti
- Per ricerca di Chalmydia spp
-Per ricerca di Mycoplasma spp
-Per ricerca di Gonococco.
Diversamente le ricercano solo i germi comuni.
(Indicandole antibiotici che si usano in infezioni gravissime e sono reperibili solo in Ospedale).

Cambi laboratorio. Forse viene a capo del problema.
Faccia sapere se vuole,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Ho rifatto il tampone e non capisco il significato:

Tampone balano prepuziale
Esame colturale Microbiota residente nel sito del prelievo
Esame colturale per lieviti Nessuno sviluppo

Tampone uretrale
Esame colturale in aerobiosi Microbiota residente nel sito del prelievo
Esame colturale per lieviti Nessuno sviluppo

Nota Con l'esame tampone uretrale non viene indagata l'eventuale presenza di patogeni a trasmissione sessuale (Chlamydia, Mycoplasma ed Ureaplasma). Per l'indagine dei suddetti germi si deve richidere la ricerca PATOGENI GENITO URINARI.

Tutto qua.
Cosa vuol dire??

Questo me l'hanno appena dato può essere che sia stato trovato il battere e l'antibiogramma devono ancora farlo?
Non capisco. Il tampone l ho fatto all'ospedale.

Grazie

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
glielo hanno spiegato molto bene invece.
C'è un normale sviluppo della flora non patogena e non è affetto da Candidosi.
Le hanno anche aggiunto:

"Nota Con l'esame tampone uretrale non viene indagata l'eventuale presenza di patogeni a trasmissione sessuale (Chlamydia, Mycoplasma ed Ureaplasma). Per l'indagine dei suddetti germi si deve richidere la ricerca PATOGENI GENITO URINARI. "

Del resto se legge nella Replica #1 troverà scritto che:
" Inoltre le confermo che quando si chiede un tampone uretrale va sempre specificato
-Per ricerca di germi comuni
-per ricerca di Miceti
- Per ricerca di Chalmydia spp
-Per ricerca di Mycoplasma spp
-Per ricerca di Gonococco.
Diversamente le ricercano solo i germi comuni."

Dunque dica al curante di rifare l'impegnativa per la Ricerca di Patogeni genito - urinari o di indicarli uno ad uno.
L'unica cosa che emerge è che lei non ha una candidosi.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#4] dopo  
Utente
Grazie per la risposta,
Avrei gentilmente ancora un dubbio.

Quindi i batteri che c'erano nel primo tampone non ci sono più nel secondo però ho ancora dei sintomi (rossore e fastidio anche se non ho più problemi di minzione).
Da cosa può essere dovuto se non è stato rilevato nessun batterio e nessuna candidosi?

E' possibile poi che io abbia uno dei patogeni non indagati dal tampone anche senza aver avuto nessun rapporto??

Grazie per l'attenzione e mi scuso per l'insistenza.

[#5]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
ma ha letto il referto del laboratorio?
Ha letto la replica #1 e #3?
Se lei ha dei microrganismi patogeni intracellulari (Clamydia, Mycoplasma, Ureaplasma) deve richiederne la ricerca per confermare o escludere la presenza con la dicitura:
"Ricerca PATOGENI GENITO URINARI. "
Non capisco se sia più distratto lei o il suo Curante.

Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola