Utente
salve,sono una ragazza.il 5 settembre mi si gonfia l ascella destra,apparentemente mobile e assolutamente non dolente,avevo anche dolore alla schiena, e al braccio destro,e una tachicardia durata una settimana giorno e notte, per non parlare della sudorazione notturna ,forse dovuta all ansia. vado dal medico e mi da la gentalyn beta e successivamente ananase e si sgonfia abbastanza. questa estate avevo un forte prurito notturno tra le dita dei piedi, e mi sono strappata un po la pelle. non tranquilla il 20 settembre vado a fare un ecografia e mi dice che ho 3 linfonodi ingrossati reattivi di forma allungata , quello piu grande e di 12 mm, e mi dice di non preoccuparmi .mi sono accorta che questo ingrossamento si alza e si abbassa ,quando muovo il braccio e quindi molto mobile.durante questo mese mi viene due volte l herpes labiale ,forse ho contrastato la febbre che mi è venuta una sola volta e mi dura un giorno a 37.5. oggi 31 ottobre l ascella si e sgonfiata molto ma non completamente,tutti i disturbi elencati sopra non ce li ho piu,soltanto l inguine un po gonfio non credo sia una mia impressione , nessuna pallina, ciclo scarso, e un leggero prurito o formicolio in varie zone del corpo,qualche volta al giorno. mi depilo sotto l ascelle con la lametta non so se sia questa la causa,spero di si. assumo valeriana, perche sono terrorizzata dall idea di avere un linfoma. la ringrazio in anticipo ,spero in una sua diagnosi

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Cara Signorina,
se ad oggi i suoi linfonodi si sono sgonfiati credo proprio che la paura del linfoma possa essere accantonata.
Del resto l'ecografia aveva messo in evidenza tre linfonodi reattivi di cui IL PIU' GROSSO di 12mm!
E chi non ha qualche linfonodo ascellare di 12 mm?
Poi ascolti il mio consiglio: i linfonodi se li faccia palpare dal medico, non se li palpi lei, perchè la continua stimolazione manuale provoca una irritazione meccanica che li fa gonfiare e li rende dolenti.
In quanto alla depilazione con lametta: può essere la causa di follicoliti ovviamente drenate dai linfonodi ascellari che si gonfiano.
Si tranquillizzi.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola