Utente 270XXX
Buonasera,
Da ormai tre giorni, contemporaneamente all'inizio del ciclo, ho un forte prurito intimo, soprattutto alle piccole labbra. Ho pensato allo sfregamento sull assorbente, ma comunque li ho sempre usati come tutte le donne.anzi, mi sono privata di tamponi interni per non complicare le cose. Inoltre ho il flusso abbondante e scuro, sembra ci siano pezzi di endometrio.
Il ciclo del mese scorso, è stato "accompagnato" da una cura antibiotica per chlamydia e poi appena cessato, ovuli meclon per vaginosi batterica ( diagnosticata tramite tampone oltre alla chlamydia) circa una settimana fa ho poi usato sempre da consiglio della ginecologa, 3 ovuli Polybactum, che dovrei usare in 3 cicli ma per ora sono riuacita ad usarne una sola confezione siccome non si puo usare durante il mestruo. Ho a breve la visita di controllo , posso stare tranquilla? O è possibile che il bruciore sia dato dalla vaginosi o peggio ancora qualche altra "malattia"?
Inoltre, chiedo;
siccome il tampone l'ho fatto in un consultorio per mst, e quindi non fanno ecografie,
È meglio farne una per sicurezza da un altro ginecologo, anche per controllare che l'infezione non abbia sfiorato (un'ipotesi)complicanze x la sterilità? Sono giovane e vorrei avere almeno un figlio e presto. Il pap test l ho fatto un anno fa e prendo la pilola yaz.

Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La cosa più probabile che abbia una micosi che in genere si accompagna appunto a prurito.
Aspetterei qualche giorno, perché in genere l'infezione si risolve spontaneamente, dopo di che se il fastidio permane effettuerei un tampone vaginale per accertare l'origine del disturbo
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#2] dopo  
Utente 270XXX

In che senso l'infezione si risolve spontaneamente? Mi chiedo come è possibile una micosi dopo aver fatto cura antibiotica il mese scorso e usato ovuli? Scusi la domanda ma sono stata molto attenta, ora che il ciclo è finito il sintomo è quasi sparito non usando piu assorbenti.
Farò presto un tampone x controllare se la cura ha avuto effetto. E nella domanda iniziale ho chiesto, se sia meglio fare un'ecografia interna siccome non la faccio da piu di un anno. Grazie

[#3] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Ho fatto solo un ipotesi non avendo la consulenza on line alcuno strumento diagnostico a disposizione. Il fatto che il disturbo le sia venuto durante il mestruo ed ora stia scomparendo potrebbe però confermare questa ipotesi
La micosi è una condizione che spesso si risolve spontaneamente in quanto le difese naturali del nostro organismo riescono, dopo una fase di acuzie, ad debellare l’infezione
Gli antibiotici non risolvono una infezioni da candida, anzi a volte ne sono la causa; gli ovuli per essere efficaci devono contenere un principio attivo specifico con il fungo.
Infine le condizioni della flora vaginale cambiano nel tempo per una serie svariata di fattori legati al metabolismo, alle fasi del ciclo, alla alimentazione, ai rapporti sessuali,ecc. e pertanto la flora vaginale di un mese fa non è necessariamente quella attuale .
Sull'opportunità di eseguire un ecografia si consulti con il suo medico curante. Una consulenza on line non può stabilire a priori se ci sono indicazioni per esame
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#4] dopo  
Utente 270XXX

Risposta molto esauriente! Intanto ho preso la crema a base di lidocaina ma non ne abuserò se comunque il fastidio sta sparendo del tutto! La ringrazio dottore.
Saluti